Tag: Partito Democratico

Festa dell’Unità di Rossiglione, 73° edizione

Festa dell’Unità di Rossiglione, 73° edizione

Grande fermento a Rossiglione, paese della Valle Stura al confine con il Piemonte, per l’ormai tradizionale Festa dell’Unità, giunta quest’anno alla sua 73° edizione. Organizzata dalla sezione locale del Partito Democratico, la kermesse si svolgerà da martedì 13 fino a domenica 18 agosto, con un ricco programma strutturato per accontentare tutte le fasce di età con eventi musicali, gastronomici e naturalmente tanta attualità.

Per quanto riguarda la parte musicale, ogni giorno si intervalleranno generi diversi per tutti i gusti. Martedì 13 si terrà il concerto della party band Ambaradan, mentre mercoledì sarà di scena la storia del rock con il ritorno a Rossiglione di Pino Scotto, che suonerà insieme a Trevor, noto frontman della band metal dei Sadist, con in apertura il gruppo tutto al femminile “Sbarbine” e i “Madhouse”.

Giovedì 15 invece sarà una serata tutta da ballare con il liscio dell’orchestra Lillo Baroni e a seguire musica dance per i più giovani con i ragazzi della Noise Events. Venerdì 16 appuntamento con la disco band degli Explosion mentre il 17 e il 18 si ballerà con le orchestre Mondo di Note e Simpatia.

“Durante lo svolgimento della festa sarà allestita una mostra, a cura del Museo Passatempo di Rossiglione intitolata “Genova e il ricordo del ponte Morandi”, per ricordare le 43 vittime ad un anno da quella immane tragedia” ci spiegano gli organizzatori, “e non mancheranno anche temi locali di attualità, come il tema spinoso della probabile messa gara da parte di regione Liguria dei servizi ad oggi offerti dai comitati locali CRI e Pubbliche assistenze, mettendo in crisi un patrimonio storico e di alta professionalità, al contrario da mantenere e preservare ad ogni costo”.

Ci teniamo a ringraziare in anticipo a tutti i volontari” concludono gli organizzatori, ” che sono il nostro vero “patrimonio dell’umanità”, dato che grazie al loro impegno le feste e le sagre (momenti fondamentali per l’aggregazione della comunità)  riescono ad andare avanti…e tutti coloro che verranno a trovarci!”

BALLOTTAGGIO A NOVI LIGURE – PARLA ROCCHINO MULIERE

BALLOTTAGGIO A NOVI LIGURE – PARLA ROCCHINO MULIERE

Nella bella Piazza Delle Piane a Novi Ligure, dove è in corso l’ormai consueta “Festa dell’Acqua“, bene prezioso per tutti noi, abbiamo incontrato il sindaco nonché “candidato sindaco”, Rocchino Muliere e non abbiamo potuto fare a meno di intervistarlo.

Ci scusiamo per l’audio, ma la gente in piazza e nella attigua via Girardengo era veramente molta, anche perché la “Festa dell’Acqua” attira ogni anno a Novi Ligure molti visitatori.

E proprio di questi eventi e della necessità di far continuare ad essere Novi il fulcro del suo territorio, abbiamo parlato con Rocco Muliere il quale ci ha spigato quanto sia importante per la città la sua riconferma, proprio per far mantenere Novi la sua caratteristica di “comune centro zona”.

Nella legislatura appena conclusa sono stati infatti avviati numerosi progetti, ci dice il sindaco, che attendono ora la loro completa realizzazione e per Muliere la riconferma a sindaco rappresenterebbe anche la soddisfazione di veder interamente completato il suo ciclo amministrativo.

Ma una sfida molto difficile lo attende e la scelta tra i due candidati, entrambi con le carte in regola per essere buoni sindaci, sarà molto difficile.

A noi semplici cittadini non resta che attendere la sera del 9 giugno perché il 9 giugno lo Scettro sarà in mano agli elettori che dovranno, senza se e senza ma, scegliere il loro futuro Primo Cittadino.

Gian Battista Cassulo

BALLOTTAGGIO A NOVI LIGURE – PARLA ROCCHINO MULIERE

BALLOTTAGGIO A NOVI LIGURE – PARLA ROCCHINO MULIERENella bella Piazza Delle Piane a Novi Ligure, dove è in corso l'ormai consueta "Festa dell'Acqua", bene prezioso per tutti noi, abbiamo incontrato il sindaco nonché “candidato sindaco”, Rocchino Muliere e non abbiamo potuto fare a meno di intervistarlo.Ci scusiamo per l'audio, ma la gente in piazza e nella attigua via Girardengo era veramente molta, anche perché la "Festa dell'Acqua" attira ogni anno a Novi Ligure molti visitatori.E proprio di questi eventi e della necessità di far continuare ad essere Novi il fulcro del suo territorio, abbiamo parlato con Rocco Muliere il quale ci ha spigato quanto sia importante per la città la sua riconferma, proprio per far mantenere Novi la sua caratteristica di “comune centro zona”.Nella legislatura appena conclusa sono stati infatti avviati numerosi progetti, ci dice il sindaco, che attendono ora la loro completa realizzazione e per Muliere la riconferma a sindaco rappresenterebbe anche la soddisfazione di veder interamente completato il suo ciclo amministrativo.Ma una sfida molto difficile lo attende e la scelta tra i due candidati, entrambi con le carte in regola per essere buoni sindaci, sarà molto difficile.A noi semplici cittadini non resta che attendere la sera del 9 giugno perché il 9 giugno lo Scettro sarà in mano agli elettori che dovranno, senza se e senza ma, scegliere il loro futuro Primo Cittadino.Gian Battista Cassulo

Pubblicato da L'inchiostro fresco La voce di Rondinaria e dell'Oltregiogo su Sabato 1 giugno 2019
“UNA CRAVATTA PORTAFORTUNA E IL MIO AMORE PER NOVI”

“UNA CRAVATTA PORTAFORTUNA E IL MIO AMORE PER NOVI”

Con queste parole e con una certa commozione oggi, Rocchino Muliere, sindaco di Novi Ligure in carica, ha chiuso la sua “campagna elettorale” nei giardini antistanti l’Istituto Boccardo.

Circondato dai suoi sostenitori e dalle sue lista, Muliere ha ripercorso brevemente le tappe più importanti del suo mandato, sottolineando come nei cinque anni appena passati siano state gettate le basi peri futuri progetti della Novi del futuro.

Molti gli applausi e grande senso di appartenenza tra i sostenitori di questo sindaco che ha sempre cercato di avere una parola per tutti, anche se, lo sappiamo, amministrare la cosa pubblica è comunque sempre più difficile.

Adesso altro non rimane che attendere l’esito di quella che Rousseau chiamava la “volontà generale“, ovvero l’esito del voto!!!!!

Gian Battista Cassulo

"UNA CRAVATTA PORTAFORTUNA E IL MIO AMORE PER NOVI"

"UNA CRAVATTA PORTAFORTUNA E IL MIO AMORE PER NOVI"Con queste parole e con una certa commozione oggi, Rocchino Muliere, sindaco di Novi Ligure in carica, ha chiuso la sua “campagna elettorale” nei giardini antistanti l'Istituto Boccardo.Circondato dai suoi sostenitori e dalle sue lista, Muliere ha ripercorso brevemente le tappe più importanti del suo mandato, sottolineando come nei cinque anni appena passati siano state gettate le basi peri futuri progetti della Novi del futuro.Molti gli applausi e grande senso di appartenenza tra i sostenitori di questo sindaco che ha sempre cercato di avere una parola per tutti, anche se, lo sappiamo, amministrare la cosa pubblica è comunque sempre più difficile.Adesso altro non rimane che attendere l'esito di quella che Rousseau chiamava la "volontà generale", ovvero l'esito del voto!!!!!Gian Battista Cassulo

Pubblicato da L'inchiostro fresco La voce di Rondinaria e dell'Oltregiogo su Venerdì 24 maggio 2019