Tag: Teatro di Masone

Una serata di beneficenza per sostenere la riqualificazione del teatro masonese

Una serata di beneficenza per sostenere la riqualificazione del teatro masonese

Sarà una serata di beneficenza ed intrattenimento   quella del 30 luglio alle ore 20.30, (Giardino dei Monaci del Museo Civico A.Tubino – Masone) a sostegno della riapertura del  cineteatro  Opera Mons. Macciò di Masone, chiuso  dal mese di giugno dello scorso anno  per necessari lavori di ristrutturazione.  

Sono circa 100 mila gli euro che serviranno per gli interventi di riqualificazione, che manterrebbero l’agibilità della struttura, in base alle nuove normative sulla sicurezza. Non solo i cittadini, ma anche più di trenta associazioni locali,  i comuni di Rossiglione, Masone e Campo Ligure, sono pronti a mobilitarsi per  sostenere i lavori di ristrutturazione,  poiché il teatro è stato da sempre un luogo di aggregazione dei  cittadini  della Valle Stura oltre che un trampolino d lancio per artisti agli esordi della carriera.

Nomi noti (nelle foto in rubrica) come Claudio Bisio, Maurizio Crozza, il pluricandidato Nobel per la pace Ernesto Olivero, fondatore dell’Arsenale della Pace di Torino, hanno esordito al Teatro Opera, sessantanni di spettacoli che hanno segnato il teatro come un simbolo della storia e dell’identità culturale del territorio della Valle. Il 30 luglio sarà una serata speciale, ricca di ospiti.

Si esibiranno a partire dalle ore 20.30 le allieve della scuola “Sotto l’albero A.D.S”, Gino Versetti e Alessandro Mancuso, Zena Singers, Andrea Carlini,  Virginia Meirano e Mattia Moro, Il Teatrino di Bisanzio di Andrea Benfante e Anna Giarroco,  Ludovica Squadrilli e Federico Galliano, Davide Orlando e friends.

Condurrà la serata Serena Sartori.  

Marta Calcagno

Cari amici de “l’inchiostro fresco”

Cari amici de “l’inchiostro fresco”

Da Masone,e precisamente da TeleMasone, ci giunge l’invito per divulgare una “raccolta fondi” per ristrutturare il teatro di questo importante centro della Valle Stura.

Il Teatro è un gran bella realtà utile non solo ai masonesi ma anche a tutta la Valle perché concorre a tenere accesa la vitalità culturale locale e non, ed in più permette ai giovani di trovarvi una importante occasione di ritrovo, di divertimento e di coesione.

Il teatro, tutti i teatri, sono importanti perché permettono di mettere in scena sentimenti e aspirazioni in modo diretto tra attori e pubblico, senza diaframmi, senza schermi, senza l’anonimato della rete.

Quando si sale su un palco le dimensioni cambiano e chi è sopra si sente all’improvviso al servizio di chi sta in platea e così nasce quell’incredibile feeling tra artisti e spettatori che solo l’atmosfera di un teatro può creare.

Diamoci tutti dunque da fare per aiutare gli amici di Masone a tenere viva la fiaccola del loro teatro!!!!!!!

La redazione de “l’inchiostro fresco”u

TEATRO per il TEATRO – Gran Varietà

Il Giardino dei Monaci del Museo Tubino di Masone, come non l'avete mai visto, accoglierà una serata ricca di intrattenimento ma soprattutto di solidarietà.Vi aspettiamo numerosi!!Il nostro Cinema Teatro Opera Monsignor Macciò conta su di voi!

Pubblicato da Telemasone Rete Vallestura su Giovedì 4 luglio 2019