NOVI LIGURE: UNA SERATA CON GLI “AUDIO 80”

È in corso nell’Arena di Largo Valentina a Novi Ligure (Al) il concerto degli Audio 80, a gran voce ritornati nella cittadina piemontese, ma molto legata alla Liguria, perché questo complesso genovese, che propone le musiche degli anni ruggenti storicamente noi come quelli della “Milano da bere”, è ormai entrato nel cuore dei novesi.

Un complesso musicale che sa conquistare il suo pubblico proponendo modelli di vita e ricordi di un’epoca vicino a noi, quella degli anni Ottanta, eppure distante anni luce dai tempi che stiamo vivendo e, tra una canzone e l’altra, ci ricorda un mondo non ancora dominato da Internet.

Un mondo, quello degli anni Ottanta, legato all’idea dove tutto era possibile, dove ogni libertà era lecita e si viveva sopra le righe.

Ma cosa è rimasto di quel mondo? Ed è su questo che si interrogano questi giovani con la loro musica, con questa musica, ricordando quel desiderio di vivere, quel sentirsi liberi di fare tutto quello che si riteneva possibile fare. Negli anni Ottanta, appunto.

Poi la grande crisi e la fine delle illusioni con il ritorno alla dura realtà della vita di tutti i giorni, a quella vita conquistata pezzettino dopo pezzettino.

Ma degli anni Ottanta è comunque rimasta una grande cosa: la voglia di vivere, di esserci, di sentirsi protagonisti del proprio tempo.

Di non essere comparse, ma protagonisti. O meglio per morire da vivi e non vivere da morti.

Ecco il senso di questo concerto che è in corso è proprio questo: quello della testimonianza, dell’omaggio a quello che siamo stati e a quello che abbiamo, nel bene e nel male, saputo fare.

E queste sono le stesse emozioni che anch’io sto provando mentre scrivo queste quattro righe qui in redazione, ascoltando in sottofondo i bravissimi Audio 80 cantare, suonare e soprattutto coinvolgere il pubblico.

Vivere dunque la vita per quel che vale essere vissuta, pensando a ieri e preparando il nostro futuro proprio sue quello il nostro passato ci ha lasciato e soprattutto ci ha insegnato!!!

Gian Battista Cassulo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.