“E il cane tornò all’ovile”

Webserie cinofila Cia: nuovo episodio

Nuovo episodio, il ventottesimo, della webserie targata Cia AlessandriaE il cane tornò all’ovile” dedicata al mondo dei cani da pastore in collaborazione all’allevatore associato Dario Capogrosso di Sarezzano, nel Tortonese.

Nell’ultima puntata, condotta da Capogrosso insieme all’addetta stampa Cia Genny Notarianni, si parla di riproduzione del cucciolo in un contesto naturale, con le differenze riscontrate anche a livello cognitivo.

Negli episodi precedenti: le caratteristiche del cane da guardiania, come toelettare un cucciolo, come fare se il cane mordicchia, il Pedigree, l’alimentazione, la cerca del tartufo, il cane in alpeggio e molto altro.

Commenta il presidente provinciale Gian Piero Ameglio: “La nostra webserie è un modo innovativo e molto efficace di fare comunicazione: i temi trattati in ciascuno episodio rispondono alle domande più frequenti cui è chiamato a rispondere Capogrosso. Con la tecnologia e la potenza dei social network gli episodi registrano decine di migliaia di visualizzazioni e la nostra Organizzazione utilizza anche questi canali per fare informazione, in modo giovane e interattivo”.

Tutti gli episodi sono visibili sul sito www.ciaal.it e sul canale Youtube “Cia Alessandria”, nella playlist dedicata “E il cane tornò all’ovile”.

Nel filmato qui sotto un bellissimo cane pastore accompagnato da Dario Capogrosso a “scuola di Costituzione”, mentre recita assieme agli alunni delle classi quinte della Scuola primaria di Acqui Terme “Giuseppe Saracco” durante la recita di fine anno scolastico del 2017, titolato “Libertà è partecipazione – Da sudditi a cittadini”, che come anno, a cura de “l’inchiostro fresco” e con il patrocinio dell’Amministrazione comunale, si svolge a Novi Ligure, in concomitanza con i festeggiamenti per la nascita della Repubblica.

Gian Battista Cassulo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.