A STREVI UN NUOVO SERVIZIO DI POSTE ITALIANE

Nel quadro delle iniziative prese dall’Advisor di Poste Italiane, Matteo Del Fante, a favore dei piccoli comuni per concorrere a rinvigorirne la residenzialità, un altro dei numerosi piccoli del basso Piemonte, ma non per questo meno importante per storia e tradizione, è stato dotato di un impianto Postamat.

Siamo a Strevi, antico borgo della marca acquese, nel quale risiedono 1940 abitanti, che già possono contare in loco dei servizi essenziali alla vita di una comunità, ivi compreso un avviato Ufficio Postale, che da oggi sarà integrato da un altro servizio attivo 24 ore su 24: un Postamat di ultima generazione.

Questo Postamat infatti, oltre che a svolgere le classiche funzioni di prelievo, consentirà anche il pagamento delle principali utenze e dei bollettini di conto corrente postale.

A questo Postamat potranno inoltre rivolgersi anche tutti gli utenti muniti di carte di credito dei maggiori circuiti internazionali, in modo tale da offrire un servizio di carattere più generale.

Un tassello dunque in più per il rilancio dei piccoli paesi, vero cuore dell’Italia, così come era stato detto nel corso della seconda edizione dell’incontro con i “Sindaci d’Italia” organizzato da Poste Italiane il 28 ottobre 2019 a Roma e dove anche noi de “l’inchiostro fresco” eravamo presenti.

Ecco nella foto di inaugurazione del Postamat di Strevi il sindaco Alessio Monti con la Responsabile di Filiale, Cetty Restuccia, e il titolare dell’Ufficio postale di Strevi, Silvio Campi.

E per completare il nostro servizio su questa iniziativa di Poste Italiane, vi proponiamo un breve filmato illustrativo su Strevi, con l’intenzione di far conoscere ancor più questo caratteristico borgo di quanto già non lo sia ora.

Gian Battista Cassulo

A STREVI UN NUOVO SERVIZIO DI POSTE ITALIANENel quadro delle iniziative prese dall’Advisor di Poste Italiane, Matteo Del Fante, a favore dei piccoli comuni per concorrere a rinvigorirne la residenzialità, un altro dei numerosi piccoli del basso Piemonte, ma non per questo meno importante per storia e tradizione, è stato dotato di un impianto Postamat.Siamo a Strevi, antico borgo della marca acquese, nel quale risiedono 1940 abitanti, che già possono contare in loco dei servizi essenziali alla vita di una comunità, ivi compreso un avviato Ufficio Postale, che da oggi sarà integrato da un altro servizio attivo 24 ore su 24: un Postamat di ultima generazione.Questo Postamat infatti, oltre che a svolgere le classiche funzioni di prelievo, consentirà anche il pagamento delle principali utenze e dei bollettini di conto corrente postale. A questo Postamat potranno inoltre rivolgersi anche tutti gli utenti muniti di carte di credito dei maggiori circuiti internazionali, in modo tale da offrire un servizio di carattere più generale.Un tassello dunque in più per il rilancio dei piccoli paesi, vero cuore dell’Italia, così come era stato detto nel corso della seconda edizione dell’incontro con i “Sindaci d’Italia” organizzato da Poste Italiane il 28 ottobre 2019 a Roma e dove anche noi de “l’inchiostro fresco” eravamo presenti.Ecco nella foto di inaugurazione del Postamat di Strevi il sindaco Alessio Monti con la Responsabile di Filiale, Cetty Restuccia, e il titolare dell’Ufficio postale di Strevi, Silvio Campi.E per completare il nostro servizio su questa iniziativa di Poste Italiane, vi proponiamo un breve filmato illustrativo su Strevi, con l’intenzione di far conoscere ancor più questo caratteristico borgo di quanto già non lo sia ora.Gian Battista Cassulo

Pubblicato da Gian Battista Cassulo su Mercoledì 15 gennaio 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.