CONTINUA IL “GRIDO DI DOLORE” DEGLI AMBULANTI DI ROSSIGLIONE

Questa estate ci eravamo recati in Valle Stura per il nostro solito “safari” a “caccia di notizie” e, tra una frana e l’altra, eravamo tornati a casa con una vera chicca

Ecco il “grido di dolore” degli ambulanti del mercato rionale del sabato di Rossiglione.

Questi ambulanti, che con la loro presenza tengono viva l’offerta merceologica del paese, sostanzialmente chiedevano al Sindaco la possibilità di trasferirsi nella nuova piazzetta di fronte alla chiesa nel Centro storico.

Una richiesta questa, a nostro parere, più che condivisibile perché con questo trasferimento si sarebbe resa l’attuale area del mercato più fruibile per un parcheggio e nel contempo il mercato sarebbe risultato più a portata di mano per i rossiglionesi che oggi per accedervi devono utilizzare la passerella coperta sullo Stura.

Dopo il nostro servizio, girato nell’agosto scorso, ci era stato detto che il trasferimento era in dirittura d’arrivo, ma oggi, sabato 12 dicembre 2020, abbiamo trovato gli ambulanti dove li avevamo lasciti questa estate.

E il “grido di dolore” prosegue!

Gian Battista Cassulo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.