COCAINA A CIELO APERTO PER LE VIE DELLA CITTÀ

Gavi – Arresto in flagranza di reato in pieno centro cittadino di uno spacciatore per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Segnalato alla Prefettura l’acquirente

Pronto, si spaccia?” “Sì, certo!” “Dove ci vediamo?” “In centro”. E così per le centralissime vie di Gavi, dove un tempo i genovesi venivano a caccia di cose prelibate e genuine, come gli amaretti, il vino buono, gli incomparabili gelati o per fare shopping, oggi, in questi giorni di lockdown, stava nascendo un’altra attività, questa volta criminosa, fortunatamente stroncata sul nascere dai Carabinieri.

Sperando di farla franca, spacciando in pieno centro alla luce del sole e transitando con l’auto a bassa velocità per le vie del Centro storico, un 43 enne, disoccupato e pregiudicato, pensando in tal modo di passare inosservato, su appuntamento telefonico si faceva trovare in un luogo prestabilito e senza nemmeno scendere dall’auto passava la bustina al cliente di turno incassando il malloppo.

Queste operazioni non sono sfuggite ai Carabinieri che hanno organizzato un appostamento e nel pomeriggio di ieri intorno alle quattro del pomeriggio hanno fatto scattare la trappola, sorprendendo lo spacciatore in piena azione, bloccandolo e sequestrandogli 75 dosi di cocaina già pronta all’uso, 4.300 euro in contanti, oltre a tutto il necessario per tagliare la droga.

Anche l’acquirente è stato fermato con in tasca la dose appena comprata e segnalato alla Prefettura, mentre lo spacciatore è stato associato al carcere di Alessandria. Il tutto a due passi dal municipio, davanti alla chiesa, luogo che più centrale di così non si può!

Cassulo Gian Battista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.