SOTTO GLI ALBERI SBOCCIA LA CULTURA

Nella “Bacheca di Marta” diamo oggi spazio al resoconto di una bella manifestazione che si è svolta in un paesaggio bucolico, quasi un ritorno al mondo classico

Come già vi abbiamo anticipato su queste pagina, giovedì 2 settembre 2021 a Costa di Ovada si è svolto un simpatico sposalizio tra la natura e il libro. Testimone eccezionale dell’evento l’albero sotto le cui fronde, Giuseppe Cederna ha letto scritti e poesie di Chandra Livia Candiani, Lanza del Vasto, Pia Pera, Costantino Kavafis, Raymond Carver,Wislawa Szymborska, Arthur Rimbaud, Zbigniew Herbert.

Così ci relazione il nostro amico, Giovanni Sanguineti, poliedrico artista e anima della cultura ovadese, che ci ha inviato le foto che qui vi proponiamo.

In un mondo sempre più insofferente e astioso, sarà forse la profondità dell’orizzonte che si intravvede tra gli spazi lasciati liberi dalle foglie e dai rami di un bosco a salvarci e a conciliarci con l’ambiente che ci circonda?

Gian Battista Cassulo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.