AD OVADA LA “COPPA D’AUTUNNO”, IL RADUNO TURISTICO PER AUTO D’EPOCA

Il turismo a bordo di auto storiche, è questa la formula della prossima Coppa d’autunno, un evento giunto alla terza edizione che si riproporrà, dopo un periodo di pausa, attraverso una vera e propria gara, lungo un percorso che si snoderà tra le vie di Ovada (Al) e dintorni, nei giorni 9-10 ottobre

L’iniziativa, promossa dal Veteran Club Bordino di Alessandria, trova il partner ideale nell’Enoteca Regionale di Ovada e nel Vespa club ovadese, poiché l’obiettivo comune è la valorizzazione turistica del territorio ovadese attraverso lo sport. Una manifestazione composita, che comprende tre appuntamenti spiegano Nico Bonaria e Marco Varosio: il primo sabato 9 ottobre 2021, Il “Memorial Guido Varosio”, a seguire il Circuito cittadino in serale, promosso dall’Enoteca regionale di Ovada e del Monferrato (Presidente Mario Arosio), che costituisce la novità più significativa di questa rinnovata edizione rispetto al passato, ed infine domenica 10 ottobre 2021 la gara della “Coppa d’autunno”.

La partecipazione è aperta a tutti coloro che posseggono un’auto d’epoca immatricolata prima del 2001 (con almeno 20 anni di età), e non è vincolante la presenza nelle due giornate.

Le automobili percorreranno un tracciato, chiuso al traffico, che prevede prove cronometrate, ossia prove di precisione (suddivise in 2 categorie: Gentelman driver, con cronometraggio manuale e Professional driver con strumentazione), ad una velocità massima di 40 Km ora. Si potranno iscrivere al massimo 50 equipaggi con a bordo al massimo due persone.

Un incoraggiante augurio giunge dall’assessore al Commercio del comune di Ovada, Marco Lanza, che richiama l’importanza dello sport come volano per far conoscere il nostro territorio, ricco di storia e tipicità enogastronomiche, un’occasione straordinaria per mettere in mostra anche le strade della nostra città, che diventeranno il palcoscenico d’eccellenza della manifestazione.

Marta Calcagno

Nella foto di copertina: da sinistra Marco Lanza, Nico Bonaria, Stefania Olivieri,  nuovo componente del Consiglio di amministrazione del comune di Ovada, il signor Marco Varosio, ed infine Mario Arosio, Presidente dell’Enoteca regionale di Ovada

ECCO IL PROGRAMMA

  • Sabato 9 ottobre: Il ritrovo delle automobili, le iscrizioni e le verifiche tecniche si svolgeranno alle ore 15 all’angolo di via Buffa. Alle ore 16.30 la partenza di un concorrente al minuto. Il percorso si avvierà verso Cassinelle (“Memorial Guido Varosio”), che prevede 6 prove con attraversamento del paese. Le auto ritorneranno ad Ovada con la cena all’Enoteca regionale , dove avverrà la premiazione. Alle ore 21 prenderà il via la circuito dell’Enoteca , con partenza davanti al Comune ed arrivo in piazza Matteotti. Si tratta di 9 prove e 5 manches ad eliminazione.
  • Domenica 10 ottobre: giro turistico per il territorio, con road book e 27 prove di precisione . Pranzo al centro polisportivo Geirino di Ovada , a seguire nel pomeriggio la premiazione. Sono previsti arrivi di appassionati da tutte le regioni d’Italia, Lombardia, Liguria, Toscana, Emilia per una due giorni entusiasmante.

È gradita la preiscrizione su https://www.facebook.com./Coppa-d’autunno-105700734458254” “pbordino.com/raduni.php”

Il binomio turismo-auto d’epoca è l’ingrediente scelto per praticare il turismo lontano dagli schemi abituali, – spiega Nico Bonaria – una ricetta creata per attirare l’attenzione di molti appassionati, da tutte le parti d’Italia, che potranno gareggiare e nel contempo godersi un fine settimana all’insegna del divertimento e della buona cucina. Ci aspettiamo – prosegue Bonaria – che la manifestazione riscuota successo e possa essere riproposta in futuro con sempre maggior respiro“. (m.c.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.