ELEZIONI MASONE: INTERVISTA A OMAR MISSARELLI

Dal nostro inviato, Luca Serlenga, vi proponiamo questa intervista al neo sindaco di Masone, Omar Missarelli

Omar Missarelli si conferma Sindaco con la Lista “Per Masone” che ha conquistato ben 1329 voti, ossia il 66,7% delle preferenze con 8 seggi, mentre la lista avversaria “Masone oggi per il domani” si ferma a 661 preferenze ossia il 33,2% ottenendo 4 seggi. Al termine di questa vittoriosa tornata elettorale per la sua lista abbiamo posto qualche domanda al rieletto sindaco Omar Missarelli.

Il responso delle urne ha confermatol’amministrazione uscente per un altro quinquennio, risultato che sappiamo volete dedicare all’indimenticabile ed indiscusso Sindaco Enrico Piccardo vero?

La dedica è tutta per Enrico Piccardo, se sono qua oggi è in gran parte per merito suo e dei suoi insegnamenti. La vittoria è stata ampia ed oltre le aspettative, questo equivale al meritato premio per quello che la nostra amministrazione ha fatto in questi difficilissimi anni.

Il primo giorno da rinnovato Sindaco inizia con i disagi arrecati dall’ondata di maltempo e la relativa allerta rossa arrecata da questa eccezionale ondata di maltempo di questo autunno; sappiamo già che con Enrico Piccardo avevate iniziato un piano per la prevenzione di questi problemi, cosa ci può dire in merito per tranquillizzare i suoi cittadini?

La situazione è stata sicuramente molto difficile in questi ultimi giorni ma fortunatamente Masone non ha subito grossi danni a differenza purtroppo dei comuni vicini. La lotta al dissesto idrogeologico è uno dei punti principali da trattare, tanto è stato fatto negli anni e tanto sarà ancora fatto: con gli ultimi importanti bandi vinti per esempio interverremo e stiamo già intervenendo per risolvere numerose criticità in modo da tale da non farci trovare impreparati al sopraggiungere di questi eventi estremi anche in futuro.

Quali saranno i primi punti del vostro programma che andrete a mettere in pratica?

Innanzitutto cercheremo di chiudere l’acquisizione dell’area Cerusa al più presto, in modo da poter programmare al più presto la sistemazione della stessa. Un’ulteriore priorità è il completamento della costruzione del nuovo asilo e portare a compimento tutti quegli iter di progettazione dei bandi che abbiamo vinto e appaltarne i lavori al più presto come per: il ponte Savoi, la strada del Nascio, la frana delle Pietre Nere e il ponte rian del Pizzo. Ci occuperemo a breve anche della messa in sicurezza della frana dei Regalli, porteremo avanti la gestione del nostro hub vaccinale, che è una eccellenza territoriale e insisteremo sempre con gli enti superiori per garantire una viabilità migliore al paese.

Come Inchiostro Fresco abbiamo sempre sostenuto l’importanza dell’informazione locale che non può prescindere da un costante rapporto tra le amministrazioni locali ed i cittadini, pertanto offriremo sempre, come alle altre amministrazioni del territorio, la nostra disponibilità e auguriamo a Lei, alla nuova giunta ed al nuovo consiglio i migliori auguri di buon lavoro.

Vi ringrazio, credo fortemente nella comunicazione tra l’amministrazione ed i cittadini, abbiamo sempre cercato di informare e coinvolgere la popolazione e così continueremo a fare. Ora manteniamo le promesse.

Luca Serlenga

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.