ALPINI IN RADUNO A BREUIL-CERVINIA

Cari lettori de “l’inchiostro fresco”, anche per atto di amore nei confronti dei nostri Alpini presenti qui da noi nel Basso Piemonte, e in particolare nell’Alto Monferrato e nell’Oltregiogo dove noi siamo presenti con il nostro giornale, pubblichiamo questa nota che ci giunge in redazione a firma di Mario Carlo Romagnoli sul 64° raduno degli Alpini Paracadutisti che si sono ritrovati a Breui-Cervinia. A tutti buona lettura e W gli Alpini! Marta Calcagno, Direttore responsabile de “l’inchiostro fresco”

Le “Penne nere” del “Battaglione Monte Cervino” si sono ritrovate domenica scorsa, 3 luglio 2022 per il loro 64° appuntamento

Si è svolta a Breuil-Cervinia la 64° commemorazione del “Battaglione Monte Cervino” con una sfilata per le vie della rinomata località sciistica della Val d’Aosta, alla quale poi è seguita la Santa Messa presso la cappella dedicata al Battaglione stesso. Molte le Associazioni e i Gruppi alpini presenti e molti “veciAlpini Paracadutisti e naturalmente non poteva mancare la presenza di un reparto del 4° btg. Alpini Paracadutisti “Monte Cervino”, nonché quella dei vertici dell’Associazione Nazionale Alpini Paracadutisti. Una bella e dovuta manifestazione allestita nel suo scenario naturale: quello delle Alpi!

Mario Carlo Romagnoli

Breve cronistoria del Btg. Alpini Paracadutisti “Monte Cervino”

Il 1° gennaio 1990 a Bolzano nasce la compagnia Alpini paracadutisti “Monte Cervino” per modifica di denominazione di una preesistente compagnia costituita nel 1964.

Il 14 luglio del 1996 la compagnia viene elevata al rango di Battaglione, assumendo quindi la denominazione di “Battaglione Alpini Paracadutisti Monte Cervino”. Nel 1997 gli viene concessa la bandiera di guerra, decorata con medaglia d’oro, 2 medaglie d’argento al Valor Militare e della decorazione di Cavaliere dell’Ordine Militare d’Italia, O.M.I..

Il 20 settembre 2004 il battaglione entra a far parte del ricostituito 4° Reggimento Alpini Paracadutisti, unica unità “Ranger” dell’Esercito Italiano.

Il 4° Reggimento Alpini Paracadutisti (“Ranger”) è un reparto di Forze Speciali dell’Esercito, particolarmente specializzato nelle Azioni Dirette, anche secondo il principio della massa, e nella condotta di Operazioni Speciali in ambiente montano ed artico.

Custode dei simboli e della tradizione del 4° reggimento alpini, duramente impegnato sull’Isonzo, delle truppe di élite delle “Fiamme Verdi” e degli Alpini Sciatori del “Monte Cervino”, che combatterono nel II conflitto mondiale dalla campagna di Grecia al fronte russo, dove vennero soprannominati “diavoli bianchi” (satanasbieli) per le loro azioni. 

Il 4° reggimento ha sede nella città di Verona ed è inquadrato nel Comando Forze Speciali dell’Esercito (COMFOSE).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.