Home | Novi Ligure e il Novese | 109 anni di commercio

Chiude a Novi Ligure, dopo una lunga attività, lo storico negozio di Via Roma Ferro-Casalinghi

109 anni di commercio

Caterina Ferro, mia nonna, nel 1905 apre a Novi Ligure in via Roma 41 il negozio Ferro-Casalinghi. Lo aveva aperto perché mio nonno, Giacomo Ferro che aveva lo stesso cognome ma non erano parenti ovviamente, faceva l’idraulico e quindi hanno un po’ unito le forze. Da qui parte la storia di questo negozio che è anche un po’ la storia della mia famiglia” con queste parole ci accoglie Gianluigi Ghio, proprietario della storica bottega omonima, che dopo 109 anni di attività chiuderà i battenti il 31 dicembre 2014. Assieme alla moglie Alida Mottin (oggi proprietario), Gianluigi Ghio ha visto passare tantissime persone in questi anni. “Nel 1948 mio nonno viene a mancare ed allora mia madre inizia ad affiancare mia nonna nella conduzione del negozio. Nel 1955 se ne va mia nonna e sostanzialmente, assieme a mia mamma, entro anche io nella gestione del negozio. Uscivo da scuola e al pomeriggio vendevo le pentole e gli oggetti casalinghi”.

Cattura Cattura2 Cattura3 Cattura5 Cattura6

 

Chiediamo se il negozio fosse sempre stato come lo vediamo oggi “Fondamentalmente sì, anche se – ci dice Ghio – all’epoca mio nonno aveva affittato metà negozio, tirando su una tramezza, ad un parrucchiere per donne. Poi nel 1965 circa abbiamo ricomprato l’altra metà. Infatti come si può vedere i pavimenti sono diversi. Non riuscivamo proprio a staccarci da questi locali”. Il negozio ha sempre venduto soltanto casalinghi? “No – risponde Alida Mottin – come spesso mi dice mio marito nel 1955 era venuta l’idea di commerciare anche giocattoli. Era un riferimento per i bambini novesi, che affollavano via Roma, una delle vie più vive della città. Poi nel 1993 siamo tornati all’antico, a vendere casalinghi, fino ad oggi”. La famiglia Ferro era originaria del vercellese e si era trasferita prima in Francia ma poi, non avendovi trovato grande fortuna, si era insediata a Novi Ligure allestendo un negozio che era diventato un vero e proprio centro identitario.

Oggi chiude il negozio più vecchio della città nel cuore della stessa. Una bella storia quella di Ferro-Casalinghi, una storia che oggi però “finisce”. Speriamo di raccontare presto l’inizio di un’altra, altrettanto bella, storia.

Mattia Nesto
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina