Canterbury sulle orme di Thomas Becket

Questo mese, vogliamo rendervi partecipi del viaggio che abbiamo appena fatto in occasione delle festività del 25 Aprile, siamo stati nella regione del Kent, nell’Inghilterra sud orientale, regione che per la sua profusione di verde, campi coltivati e moltissimi allevamenti di pecore che si incontrano lungo la strada, viene definita il “Giardino di Inghilterra”. La località più famosa del Kent è Canterbury, cittadina medievale fondata dai Romani. Noi ci siamo arrivati con l’auto a noleggio però è collegata anche a Londra in un’ora di treno.

Canterbury è famosa soprattutto per l’assassinio dell’arcivescovo Thomas Becket, nel 1170, avvenuto all’interno dell’imponente cattedrale gotica, trasformando la città in una meta di pellegrinaggio e centro di primaria importanza per il mondo cattolico.

La città si visita molto facilmente a piedi in quanto tutte le principali arterie sono pedonalizzate, l’antico centro, parzialmente cinto dalle mura, ha ancora l’aspetto medievale con strette stradine e case a graticcio ed è dominato dalla splendida mole della cattedrale, che è visibile da ogni punto della città.

Canterbury è sede anche di un’importante Università, quindi è frequentata da molti giovani, e la sera sono tanti i Pub dove potrete trovare feste, allegria, musica il tutto accompagnato da una buona pinta di birra.

Venite a visitare Canterbury, un’Inghilterra più autentica dove tra le sue stradine, dopo una serata di bevute, potrà sembrare di scorgere tra i suoi vicoli ancora degli antichi pellegrini di saio vestiti che stancamente sul loro mulo si trascinano verso la cattedrale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.