IL CAVALLINO PERDUTO

Ieri sera (12 aprile 2020 – Pasqua) ho rivisto “War Horse“. Non volevo rivederlo perché troppo cruento. ma poi, già sapendo che il cavallo si sarebbe salvato, mi sono fatto coraggio e, lacrimando come una fontanella, me lo sono rivisto.

E per tutto il film non ho potuto fare a meno di ripensare al mio “Sambor“, che, non potendo più tenerlo, lo diedi ad una ragazza di Celle Ligure e non lo rividi più!!!

E allora, di malinconia in malinconia, sono andato a rivedermi questo filmato, dove un mio amico accoglie anche i cavalli più biricchini!!!!

Qui Fioravante Patrone, della scuderia “La Bellaria“, mi ha presentato un ospite inatteso: un pony nero che la Polstrada di Serravalle Scrivia lo ha sorpreso a girovagare sulla A/7…

Adesso il pony qui è di casa. Una bella storia che ben si concili con questo angolo di paradiso!!!!!

Gian Battista Cassulo

Ieri sera (12 aprile 2020 – Pasqua) ho rivisto "War Horse". Non volevo rivederlo perché troppo cruento. ma poi, già sapendo che il cavallo si sarebbe salvato, mi sono fatto coraggio e, lacrimando come una fontanella, me lo sono rivisto.E per tutto il film non ho potuto fare a meno di ripensare al mio "Sambor", che, non potendo più tenerlo, lo diedi ad una ragazza di Celle Ligure e non lo rividi più!!!E allora, di malinconia in malinconia, sono andato a rivedermi questo filmato, dove un mio amico accoglie anche i cavalli più biricchini!!!!Qui Fioravante Patrone, della scuderia "La Bellaria", mi ha presentato un ospite inatteso: un pony nero che la Polstrada di Serravalle Scrivia lo ha sorpreso a girovagare sulla A/7…Adesso il pony qui è di casa. Una bella storia che ben si concili con questo angolo di paradiso!!!!!Gian Battista Cassulo

Pubblicato da L'inchiostro fresco La voce di Rondinaria e dell'Oltregiogo su Lunedì 13 aprile 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.