IL SANTUARIO N.S. DELLA BRUCETA FRA I LUOGHI DEL CUORE

La nostra inviata, Samantha Brussolo, si è recata a Cremolino (Al) per raccogliere notizie sul concorso indetto dal FAI sui “Luoghi del cuore”, al quale ha partecipato anche il Santuario di N.S. della Bruceta, e lì ha raccolto dalla viva voce di Fausto Lodi, Consigliere comunale di Cremolino nonché cultore di storia locale, la seguente dichiarazione in merito all’esito ben meritato ottenuto dal Santuario in seno al concorso stesso.

La redazione

UN RISULTATO OLTRE LE MIGLIORI ASPETTATIVE – Una nota di Fausto Lodi

Il FaiFondo Ambiente Italiano ogni due anni lancia un concorso dal titolo “I Luoghi del Cuore” dove tutti possono partecipare indicando e votando un bene presente sul territorio italiano che merita di essere ricordato e valorizzato.

La raccolta dei voti, sia digitali che in cartaceo, a fronte delle proposte presentate mediante schede contenenti la storia dei beni, è iniziata nel mese di maggio e terminata il 15 dicembre scorso mettendo a confronto oltre 40mila beni, per un totale di oltre 2,3milioni di voti.

Il 25 febbraio, con una conferenza stampa i vertici del Fai hanno reso nota la classifica finale 2020 che ha visto la “Ferrovia delle Meraviglie” Cuneo-Ventimiglia-Nizza aggiudicarsi con oltre 75mila voti la prima posizione.

Sempre piemontese il complesso dell’Ospedale e la Chiesa di Ignazio Gardella in Alessandria che, con il quinto posto assoluto e oltre 30mila voti, si è aggiudicato la particolare classifica dei “Luoghi della Salute”.

In questa competizione fra giganti e in questo appena passato “anno horribilis” non poteva restare fuori Cremolino, il nostro piccolo paese di poco più di 1000 abitanti dell’Alto Monferrato, che di cose belle e anche nascoste ne ha veramente tante.

Ed è così che quasi per gioco nel mese di maggio si è composta la scheda con la storia e le foto del millenario Santuario di N.S. della Bruceta ed è cominciata la raccolta dei voti. Raccolta che ha coinvolto la parrocchia non solo che come titolare del bene, ma per l’entusiasmo che è dilagato a partire dal parroco don Claudio Almeyra, dall’amministrazione comunale, dai negozianti, residenti e villeggianti, iscritti a gruppi e associazioni varie, fra queste la neo Associazione parrocchiale “Amici della Bruceta” che ha a cuore il bene e la manutenzione del Santuario.

A risultati finali il Santuario di N.S. della Bruceta ha raccolto oltre 5.800 voti, molti di più di quelli che tutti si sperava e pensava all’inizio dell’avventura, quando il traguardo di 2.000 per accedere al riconoscimento di una targa e la presentazione di un progetto al Fai parevano un sogno.

Oggi il Santuario di N.S. della Bruceta è fra i “Luoghi del Cuore 2020” il 4° Santuario Italiano, al 4° posto in Piemonte e al 60° posto della graduatoria nazionale, dove hanno partecipato decine di migliaia di beni italiani, ma quel che più conta, il dono più prezioso, è l’Indulgenza Plenaria che ogni anno, dall’ultima domenica di agosto alla prima di settembre, può dispensare ai pellegrini che lo visitano.

Fausto Lodi

3 Replies to “IL SANTUARIO N.S. DELLA BRUCETA FRA I LUOGHI DEL CUORE”

  1. Caro Fausto, il successo dell’iniziativa che ha visto il Santuario di Nostra Signora della Bruceta raggiungere una posizione insperata in seno alla classifica dei luoghi del cuore del Fai è dovuto certamente in gran parte al tuo entusiasmo, al tuo impegno, alla tua determinazione e conoscenza storica, costituendo stimolo per tutti a partecipare al concorso. Antonio Di Buono.

  2. Con la tenacia e la caparbietà che ti contraddistinguono hai spronato parenti, amici, conoscenti ad adoperarsi per firmare. Hai fatto comprendere a tanti l’importanza di ottenere un buon risultato che portasse questo “gioiellino” a diventare luogo del cuore FAI. Così il risultato ottenuto è stato veramente lusinghiero! Bravo Papi!!

  3. Penso che i compaesani di Cremolino siano fortunati e felici di essersi trovati in casa una persona seria e intraprendente come te. Ti sei dato molto da fare per il Santuario , e lo hai fatto conoscere anche un po’ a Genova. Sotto tuo invito ho però rato la vostra causa,e penso che qualc’uno vi abbia votato.
    Auguri per il prossimo tentativo .Giampaolo Taddeo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.