31 LUGLIO 1945: UNA DATA DA RICORDARE!

Il mondo è fatto a scale: c’è chi scende e c’è chi sale. Ma c’è anche chi prende l’ascensore… e questi ultimi a GB non sono mai stati molto simpatici!!!

Cari amici il 1945 sarà “urbi et orbi” ricordato per la fine della Seconda Guerra mondiale. L’8 maggio 1945 la Germania si arrende agli anglo-americani e il 9 maggio ai russi, ma su quel panorama di macerie e distruzioni, ecco rinascere la vita e la speranza per un nuovo mondo: la cicogna il 31 luglio 1945 atterra a Capriata d’Orba alle ore 16,30 e vi scarica GB Cassulo, che, un po’ frastornato, sin da subito inizia a chiedersi: “Chi sono, da dove vengo, dove vado”, ma non ha tempo di rispondersi perché sei giorni dopo è investito da un bestiale vento radioattivo. La bomba atomica su Hiroshima e tre giorno dopo quella su Nagasaki pongono fine anche alla guerra in estremo oriente e così GB, tutto ringalluzzito da quelle radiazioni, eccolo incominciare a camminare sulle sue gambe per arrivare sino ad oggi: un bambinone, che confonde i sogni con la realtà, di 76 anni portati veramente bene!!!!!

Auguri GB!!!! E ci piace presentarvelo mentre ancora sta cercando di imparare ad usare il computer nella redazione de “l’inchiostro fresco” di Largo Valentina a Novi Ligure!  

One Reply to “31 LUGLIO 1945: UNA DATA DA RICORDARE!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.