A BUSALLA LA CAMPAGNA ELETTORALE E’ ORMAI IN PIENO SVOLGIMENTO

Tre le liste che si contenderanno il seggio più alto di Busalla, indubbiamente capitale della Valle Scrivia e porta d’accesso alla Val Trebbia, in una disfida che si preannuncia molto combattuta anche se affrontata con quello spirito civico che contraddistingue la gente di questi posti carichi di storia e luoghi strategici per l’economia ligure/piemontese.

Nell’ordine le liste sono:

  • Lista n. 1: Insieme per Busalla, candidato sindaco Loris Maieron
  • Lista n. 2: Patto per Busalla e la Valle Scrivia, candidato sindaco Paola Noli
  • Lista n. 3: Civica democratica Città di Busalla, candidato sindaco Nunzia Acampora

Il Sindaco uscente, Loris Maieron, già lo avevamo intervistato e ancora oggi sulle pagine de “l’inchiostro fresco” propone un suo intervento sul ruolo di Busalla nei confronti del Porto di Genova, o meglio come retroterra ligure.

Oggi, sabato 4 maggio 2019, siamo andati a sentire Nunzia Acampora che alle 10 di questa mattina, presente l’Eurodeputata del PD, Renata Briano, e autorevoli esponenti del Consiglio regionale ligure, ha illustrato la sua lista e le singole caratteristiche dei suoi componenti.

Per Busalla vogliamo una stagione contraddistinta dal dialogo tra Amministrazione comunale e cittadini, occorre un cambio di passo rispetto al recente passato: partire da confronto e partecipazione significa porre le basi per il benessere della comunità – dichiara Nunzia Acampora, candidata –  Conosco bene il territorio dove ho scelto di vivere e le difficoltà e i desideri delle persone che lo animano. La volontà di candidarmi è nata dal confronto continuo con le persone che, come me, condividono l’idea di una Busalla che deve ritornare ad essere vitale e attraente, il motore della Valle Scrivia. Il nostro impegno è rivolto alla collettività, a una macchina che lavori in sintonia con le cittadine e i cittadini che vivono il territorio nella sua completezza: Busalla, Sarissola, Camarza, Semino, Bastia. Nessuno deve rimanere indietro, il nostro impegno è contro la solitudine e l’isolamento, siamo per una gestione oculata e sostenibile del territorio che va valorizzato e tutelato. Vogliamo potenziare la macchina comunale e implementare i servizi di collegamento. Daremo grande impulso alle strutture pubbliche che dovranno essere a disposizione della collettività e perfettamente godibili”.

In lista con lei ecco i nomi dei dodici candidati consiglieri: Barba Ilaria (24 anni –operaia), Barbieri Mauro Giovanni (57 anni -spedizioniere), Bellina Paolo (55 anni, insegnante), Beluto Giulia (24 anni – operaia), Campus Giada (44 anni – giornalista), Costa Mario (61 anni –pensionato), De Vita Daniela (42 anni – impiegata), Ferretti Mara (56 anni – casalinga), Gallesi Luigi (56 anni – operaio), Merlin Giorgio (57 anni – operaio), Noli Eugenio (44 anni – operaio), Zorzan Roberto (61 anni – pensionato).

Attendiamo ora notizie dalla lista di Paola Noli e appena ci giungeranno in redazione, sarà nostra cura comunicarvele.

Gian Battista Cassulo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.