Una palestra di partecipazione politica dal basso

A Novi Ligure il “Forum novese per la cittadinanza attiva”

Il “Forum novese per la cittadinanza attiva” ha avviato presso la Casa del Giovane, Via Gagliuffi i suoi periodici incontri di riflessione su temi di cultura e di attualità politica, sia generale che locale.

Il Forum dà seguito all’iniziativa intrapresa in occasione delle elezioni amministrative del 26 maggio con l’appello agli elettori novesi a favore della coalizione di centro-sinistra.

Quell’appello era stato motivato dalla convinzione che, di fronte all’onda sovranista e populista ed ai segnali di regressione sul piano economico, sociale e politico che tanto spazio hanno conquistato nel Paese, siano indispensabili una riflessione, una iniziativa, il rilancio di una cultura politica ispirati ai valori fondanti la nostra democrazia: il lavoro, l’uguaglianza, la solidarietà, l’inclusione e l’integrazione, rivisitati alla luce dei problemi del nuovo millennio.

È un problema di cultura e di valori che devono diffondersi e radicarsi nella società come premessa per cambiare la politica e migliorare la democrazia nel nostro Paese. Proprio per questo si tratta di una esigenza che non viene meno per il fatto che il governo non è più giallo-verde ma giallo-rosso: un dato che deve rappresentare un punto di partenza senza illudersi che sia un punto d’arrivo.

Il Forum vede impegnato un gruppo di persone differenziato per età, esperienze ed attività, e si propone di valorizzare queste differenze attraverso il trasferimento e la contaminazione dei punti di vista, delle sensibilità, delle conoscenze.

Negli incontri del 18 settembre, del 3 ottobre 2019 e nel prossimo del 24 ottobre si è incominciato a sviluppare il ragionamento, senza la pretesa di dare risposte compiute ma con la speranza di acquisire maggiori livelli di consapevolezza e di informazione, intorno ad una prima serie di temi di carattere politico sia generale che locale:

  • Democrazia diretta e democrazia rappresentativa: quali peculiarità e quali strumenti?
  • Destra e sinistra: concetti superati o discriminanti ancora valide?
  • Ministri “tecnici” o ministri “politici”: logiche alternative o complementari nell’arte del governo?
  • Il programma di mandato dell’Amministrazione Comunale di Novi alla luce dei programmi elettorali delle due coalizioni.
  • La manovra finanziaria del governo.

Gli incontri proseguiranno presso la Casa del Giovane per esaurire questi temi e per proseguire poi con una nuova agenda.

Per il Forum (alcuni rappresentanti):

Codogno Carlotta, Ferrando Pier Maria,

Scotti Mario, Simone Vallacco

INFO

La partecipazione al Forum ed ai suoi incontri è aperta.

Quanti interessati sono pregati di segnalarlo con una e-mail all’indirizzo

forum.novese@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.