VERSO VILLA CAROLINA: CRONACA DI UN VIAGGIO SULLE STRADE DELL’ALLUVIONE

Se manca l’uomo sul territorio l’ambiente è finito”. Con queste parole ci viene incontro un agricoltore del posto che, accompagnato dai suoi cani, è andato a vedere i danni che il Rio Albedosa ha inferto a questa parte di Capriata d’Orba, che nel resort di Villa Carolina ha uno dei suoi fiori all’occhiello.

Abbiamo voluto verificare con i nostri occhi e farvi vedere la forza dell’acqua, o meglio la vendetta della natura su di noi, sul nostro modo di mantenere l’ambiente, perché se è vero che tre lunedì 21 ottobre 2019 e martedì sono caduti in 24 ore 223 millimetri di pioggia, è anche vero che qualcosa non ha funzionato nella manutenzione di questi rii.

Sarebbe infatti interessante sapere dai tecnici dell’Amministrazione provinciale di Alessandria l’elenco dei lavori fatti per mettere in sicurezza questi corsi d’acqua che non più di cinque anni fa, nel 2014, hanno fatto analoghi danni.

Poiché durante le nostre riprese qualcuno si è sentito infastidito vorremmo precisare che il nostro mestiere è quello di fare domande e di documentare la realtà delle cose.

Altrimenti a cosa servirebbe un giornale?

Non siamo degli avvoltoi che si gettano sulla notizia per fare ascolto, neppure della gente che cerca a tutti i costi la polemica per il gusto della polemica.

Noi parliamo con la gente ed è per la gente comune che facciamo questi servizi: documentiamo la realtà delle cose per impedire gli alibi e per cercare di favorire il dialogo sulle cose concrete, come concreti sono i nostri filmati, sia pure nei loro limiti, perché guardano senza filtri a quello che succede.

Gian Battista Cassulo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.