Le scuole di Sassello ricordano il 25 Aprile

Nella giornata di ieri, 24 Aprile, dalle ore 11.30 alle ore 13.00, si è svolta una commemorazione “a distanza” per la Festa della Liberazione, organizzata dai docenti delle scuole secondarie di primo grado di Sassello e di Urbe, che ha visto la partecipazione degli alunni dei rispettivi plessi e dei docenti, con oltre 30 persone collegate in remoto tra loro.

I ragazzi, con le loro produzioni scritte e lettura, hanno contestualizzato la ricorrenza della Liberazione nell’attualità e nel contesto storico-geografico della Resistenza del proprio territorio, con apporti, collegamenti, riflessioni personali e con l’analisi di fonti scritte adattate dai docenti.

La commemorazione si è così svolta:

  1. Breve introduzione da parte dei docenti
  • Letture degli elaborati scritti dei ragazzi della secondaria di primo grado di Sassello dal titolo “La libertà per me..” a cura di prof.ssa L. Boggia e M. Serlenga
  • Lettura della poesia “If i were a bird”da parte dei ragazzi della pluriclasse di Urbe a cura di prof.ssa S. Canepa
  • Lettura delle testimonianze scritte della staffetta partigiana urbasca Fausta Siri, con particolare riferimento e collegamento ai luoghi della loro quotidianità – a cura di prof. M. Serlenga e prof.ssa L. Boggia
  • Proiezione delle slides “Luoghi e volti della Resistenza” con Particolare riferimento a personaggi della Resistenza sul territorio quali Domenico LanzaMingo”, Bartolomeo FerrariDon Berto”, Don Domenico Minetti, Sandro Pertini, e a luoghi quali Ponzone (AL), Urbe, Tiglieto, Masone, Sassello. A cura di prof. M. Serlenga

Giacomo Piombo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.