DA TIGLIETO AD ACQUABIANCA

Su Facebook in un post di Ermanno Afer ho visto alcune foto e un flash su Acquabona e, colto dai ricordi di quei bei posti, ho risposto che avrei pubblicato un filmato che anni fa feci lì mentre portavo in giro per l’Appennino le copie de “l’inchiostro fresco”.

Ma visionando il filmato che girai nel 2015 mi sono accorto che non immortalavo con le immagini Acquabona, bensì Acquabianca. Insomma mi ero sbagliato di “Acqua”!

Poiché ogni promessa è debito, pubblico comunque il video di quella escursione che feci nel 2015 con Giusy, perché i posti sono contigui e ugualmente belli. Da conoscere!

Mi ricordo che ad Acquabianca, in condizioni climatiche proibitive, portammo quel giorno alcune copie de “l’inchiostro fresco” nel negozio di alimentari lì presente, la cui titolare, simpaticissima, ci fece omaggio di alcuni cioccolatini che divorammo dopo la scarpinata sul ghiaccio.

Eravamo infatti in pieno inverno e la strada era completamente ghiacciata, tanto che la nostra auto, pur avendo le gomme da neve, in salita scivolava all’indietro.

Così la lasciammo a Tiglieto davanti alla chiesa e proseguimmo a piedi ma forse riuscimmo ancor meglio vedere e conoscere questi bellissimi posti.

Ecco qui il video di quella scarpinata, che spero servirà a far conoscere queste località che disseminano e tengono vivo il nostro Appennino, anche ad altre persone.

Gian Battista Cassulo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.