VOBBIA VISTA DAL REOPASSO

Un giorno del 2018, dopo aver visto da Busalla i profili arditi e imperiosi del Reopasso, decidemmo di andarci sopra per vedere da quel punto prospettico la Valle Scriva con Busalla ai suoi piedi.

Partiti da Minceto, bella e preziosa frazione di Ronco Scrivia, quasi un paesino da favola, dopo una lunga scarpinata, giungemmo sul Reopasso e da lì la sorpresa fu enorme perché non solo riuscimmo a vedere Busalla e l’alta Valle Scrivia, ma anche la Val Vobbia con Vobbia a cavallo del suo torrente, calmo d’estate ma impetuoso d’inverno.

E in più scorgemmo l’incredibile Castello della Pietra incardinato tra i suoi due torrioni naturali di roccia e lo vedemmo da un angolo prospettico che non ne ha uguali.

E da quella angolatura sudata e faticata, capimmo ancor meglio perché gli antichi lo eressero in quella posizione: era una sentinella imprendibile di tutta la valle.

Gianni & Guisy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.