APP “YOUPOL” PER LA SEGNALAZIONE DI REATI

Abbiamo ricevuto ieri dall’Ufficio Stampa della Polizia di Stato questa nota che a cura della nostra Samantha Brussolo provvediamo a pubblicare. Si tratta di una iniziativa molto importante che permette alle Forze dell’Ordine di intervenire per prevenire un reato o per intervenire celermente o avere notizie utili su un crimine avvenuto – La redazione

“YouPol” è un’applicazione introdotta dalla Polizia di Stato che può essere scaricata ed installata su smartphone direttamente dai cittadini, al fine di segnalare e comunicare in tempo reale, anche in forma anonima, specifiche ipotesi di reato attraverso una descrizione o una foto inerente un reato già perpetrato o in fase di consumazione.

La presente App, disponibile gratuitamente sia su dispositivi Ios che Andoid, può essere utilizzata in relazione a specifiche ipotesi di reato e, più precisamente, spaccio di sostanze stupefacenti, bullismo e maltrattamenti in famiglia.

Il principale vantaggio di YouPol è quello di facilitare la segnalazione di reati senza dover necessariamente effettuare una telefonata alle Forze di Polizia, grazie alla possibilità di trasmettere in tempo reale messaggi e immagini che verranno automaticamente georeferenziati, così da poter permettere di individuare immediatamente il luogo interessato.

Ovviamente, mediante YouPol è anche possibile telefonare direttamente alla Polizia e interloquire con un operatore disponibile all’ascolto.

Si tratta della c.d. “funzione chiamata d’emergenza”: un pulsante di colore rosso mette in contatto l’utente con la sala operativa della Questura competente, individuata grazie alla georeferenziazione immediata del dispositivo segnalante e del luogo interessato dall’evento.

Samantha Brussolo

Nel video di repertorio il Questore di Como, Giuseppe De Angelis. presenta la applicazione YouPol e illustra le modalità d’uso ad esempio per prevenire e reprimere casi di bullismo e spaccio di stupefacenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.