SULLA FRANA DEL GNOCCHETTO ANCORA TUTTO TACE E REGNA ANCORA L’INCERTEZZA

Dal “Coordinamento iniziative frazione Gnocchetto d’Ovada” a firma di Renzo Pastorino riceviamo e pubblichiamo questa nota inviata anche agli altri organi di stampa locali, nonché al Sindaco di Ovada

Gent.mo Sig. Sindaco di Ovada e per conoscenza a Daniele Prato, Enrico Scarsi, Edoardo Schettino, Daniela Terragni, GB Cassulo

“Facendo seguito ai contatti intercorsi con il Sindaco di Ovada e tenendo presente l’interesse della stampa locale per la frana di Gnocchetto, mi permetto di inviarvi la risposta ricevuta dall’Ing. Paolo Platania.

Platania ha risposto ad una lettera inviata, da Gnocchetto, non solo a lui, ma anche al presidente ed a vari dirigenti dell’Anas. Questa lettera è stata anche inviata al ministro Enrico Giovannini ed ai vice ministri Alessandro Morelli e Teresa Bellanova.

Ciò ha spinto Platania a rispondere, dato che in precedenza non aveva risposto alla stessa lettera però non inviata al ministro. Il contenuto della risposta di Platania conferma quanto già è emerso dal confronto con il sindaco di Ovada. La risoluzione del problema “frana di Gnocchetto” tarda ad arrivare e siamo in attesa da 17 mesi. In altre zone d’Italia, sindaci e popolazione avrebbero già fatto la rivoluzione”.

Cordiali saluti – Renzo Pastorino

RIPOSTA DELL’ING. PAOLO PLTANIA AL “COORDINAMENTO INIZIATIVE FRAZIONE GNOCCHETTO D’OVADA

Ecco brevemente uno stralcio delle risposte più significative dell’Ing. Paolo Platania:

  1. il trasferimento della strada dalla Provincia ad Anas è previsto per il 15 aprile prossimo;
  2. la Regione ha previsto una serie di finanziamenti tra cui anche quello dei lavori provvisori ma a tutt’oggi non si hanno notizie sulla possibile erogazione e su quali potranno essere i tempi;
  3. con ogni probabilità sarà Anas ad eseguire sia l’intervento provvisorio che quello definitivo, con fondi propri. Questo non appena la strada tornerà di competenza Anas;
  4. il progetto degli interventi provvisori da parte della Provincia è praticamente pronto, con necessità di definire alcuni dettagli, ma cantierabile in pochissimo tempo (direi 1 mese). È auspicabile che Anas lo utilizzi per risparmiare tempo. Nessun ostacolo da parte della Provincia per fornire dati ed anche il progetto stesso ad Anas.

Cordiali saluti – Platania

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.