PERNIGOTTI: PREVISTI IMPORTANTI INVESTIMENTI

I sindacati soddisfatti, ma si attende l’esame congiunto

Buone notizie per lo storico stabilimento di Novi Ligure. Dall’incontro avvenuto con i sindacati nella giornata di venerdì scorso, trapela la notizia di investimenti importanti per un totale di circa 3,5 milioni di Euro, 750 mila dei quali stanziati per un nuovo macchinario per gli stampi delle tavolette di cioccolato. Senza dubbio un’importante somma per il rilancio dello stabilimento della cittadina che ha vissuto venti di burrasca in molte occasioni.

Piero Frescucci, delegato sindacale UILA-UIL rivela “La notizia importante in primis è che non sono previsti esuberi di personale. Inoltre dall’incontro si è riusciti ad accelerare sulla partenza della cassa integrazione per ristrutturazione. Per la produzione natalizia è prevista

la riassunzione di tutto il personale e da gennaio con l’arrivo del nuovo macchinario per le creme spalmabili si potrà ragionare per una nuova produzione entro la fine del 2022”.

Roberto de Mari (RSU UILA-UIL) completa dichiarando cautamente “abbiamo fissato un nuovo incontro il 19 Maggio, un esame congiunto, dove si capirà nel dettaglio se la cassa integrazione per ristrutturazione riuscirà effettivamente a collegarsi con la cassa covid-19 così da non perdere la continuità”.

Notizie incoraggianti per lo stabilimento, dove occorre però fare una delucidazione sulla situazione amministrativa collegata, con la sede di Milano.

Dario Allievi, RSA UILA-UIL sui 48 dipendenti presenti nella sede milanese è intervenuto esprimendo infatti una “forte” preoccupazione. “Sulla parte commerciale ci sono più problemi e non è chiaro quante persone effettivamente torneranno a lavorare. Sulla questione abbiamo chiesto ed ottenuto un incontro specifico che si terrà nella giornata di lunedì 17 Maggio. A seguire il 19 Maggio faremo l’esame congiunto per la cassa integrazione per la riorganizzazione.”

Fausto Cavo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.