MARINA: NEMMENO IO SAPEVO DI ESSERE UN POETA

IL PRIMO APPUNTAMENTO DI “BISTAGNO IN PALCOSCENICO 2021”

Produzione: Tatiana Stepanenko, QuizzyTeatro di Monica Massone e Ass. Cul. Stella Nova

I miei sentimenti, come quelli dei bambini, non conoscono gradi” – Marina Cvetaeva

Per Inchiostro Fresco domenica 6 giugno, presso l’Enoteca Regionale di Acqui Terme, in Piazza Abramo Levi, 12, abbiamo assistito alla presentazione di “Marina. Nemmeno io sapevo di essere un poeta dedicato alla poetessa russa Marina Cvetaeva, di e con Tatiana Stefanenko, con Monica Massone e Giorgia Zunino. Le tre artiste cercheranno di ricostruire le “tre età” di Marina non con una mera operazione filologica, senza la velleità di “riportarla in vita” ma sforzandosi di interpretare la sua vita e la sua opera attraverso la loro personale sensibilità e sottolineando l’attualità del tema che hanno isolato dalla vasta produzione creativa, non solo poetica, di Marina: la presenza e l’assenza dell’amore.

Una vita e una poesia, quella di Marina, che ruotano attorno all’amore e alla scrittura. Nata nel 1892, Marina Cvetaeva inizia a scrivere già a sei anni.

La scrittura di Marina Cvetaeva è poetica nella corrispondenza (nello spettacolo saranno messe in scena non solo le poesie, ma anche le lettere) e negli scritti in prosa. La passione amorosa e quella creativa coincidono in Marina, che trae linfa creativa dalle delusioni.

La sua poesia, ricca di ritmo, assonanze, rime, è particolarmente emozionante se letta ad alta voce.

Il marito Sergej Efron, conosciuto a 19 anni (lui ne aveva 18) è stato il grande amore della sua vita. A causa dell’arruolamento di Sergej nell’Armata Bianca, l’opera di Marina Cvetaeva è stata per anni osteggiata dal regime sovietico e anche dai russi emigrati in altri paesi. Ma tutta la vita di Marina è segnata da amori e passioni brucianti, nelle quali ha investito tutta sè stessa per poi restare brutalmente disillusa: tra gli amori più signicativi, Osip Mandel’Stam, la poetessa Sofia Parnok e l’attrice Sonia Halliday.

 Una vita segnata dalla sofferenza amorosa e dall’emarginazione sociale, acuita dopo la morte di Sergej nel 1939. Nel 1941 Marina Cvetaeva si uccide impiccandosi.

In scena un’attrice e due danzatrici condurranno il pubblico attraverso i sentimenti più profondi, spesso fortemente contrastanti, talvolta dolorosi, della straordinaria poetessa, straniera in patria e fuori; la sua tormentata vita sentimentale, amori, delusioni, tradimenti, l’emigrazione e poi il finale tragico della sua esistenza, tutto sullo sfondo di un’epoca, il primo Novecento, importante, complessa, crudele.

La travolgente forza emotiva di Marina, evocata dalla rappresentazione, viene rafforzata da suggestive scene minimaliste e sostenuta da musiche meravigliose, capolavori di Handel, Vivaldi, Shostakovich, Schnittke. 

Nella presentazione di Acqui Terme, nel suggestivo contesto della cantina dell’Enoteca Regionale, abbiamo assistito a un’emozionante anteprima grazie all’appassionata interpretazione di Monica Massone, che ci ha regalato la lettura di alcuni brani di Marina, e alla suggestiva performance in danza di Tatiana Stefanenko e Giorgia  Zunino.

Un bellissimo assaggio dell’agognata ripartenza del settore teatrale e della danza ormai fermi da moltissimi mesi.

L’anteprima andrà in scena l’11 Giugno presso il teatro Soms di Bistagno, al chiuso con prenotazione obbligatoria.

Il debutto vero e proprio è previsto per il 19 Giugno all’aperto, presso l’Area Feste del Comune di Bistagno, adiacente alla Gipsoteca Giulio Monteverde.

Andrea Macciò

INFO: Il costo del biglietto per Marina Cvetaeva. Non sapevo nemmeno io di essere un poeta è di euro 15 (ridotto 12). Ogni rappresentazione sarà correlata da un incontro con le artiste, a conclusione della serata. Eventuali variazioni saranno tempestivamente comunicate tramite i canali di promozione, quali il sito web www.quizzyteatro.com, la pagina Facebook e Instagram di Quizzy Teatro, mailing list e a mezzo stampa. La prenotazione è obbligatoria al 348 4024894 o quizzyteatro@gmail.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.