LE BELLE MUCCHE DELLA VAL D’AOSTA

Ieri in Valle il tempo era magnifico. Cielo pulito, aria fresca e cime bianche. Di turisti in giro nemmeno l’ombra e per le strade e nei boschi solo i valdostani sempre presi dai loro lavori, ma soprattutto mucche

Le mandrie infatti stanno scendendo dagli alpeggi e così, come gli studenti nei primi giorni di scuola, quando vi sono le cosiddette “lectio brevi”, scorrazzano avanti e indietro in attesa degli autobus, delle corriere e dei treni per fare rientro a casa, anche le mucche nella loro transumanza fanno festa. Tutte in ghingheri le mucche infatti scendono dall’alto passando, con portamento si direbbe solenne, nei vari paesi accolte dagli applausi della gente e in mezzo a quel lento andare passano anche i mandriani, orgogliosi dei loro animali ai quali sono legati da sincero affetto.

Già vi abbiamo documentato nei giorni scorsi questo appuntamento annuale, ma oggi vi vogliamo far vedere alcune “regine” che hanno un trattamento speciale e che per loro è stato riservato un rientro di tutto rispetto, lasciandole mollemente pascolare nel giardino di casa.

Eccole qui immortalate in questo breve documentario girato a Cheverel (1480 metri) sopra La Salle!

Gian Battista Cassulo

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.