4 NOVEMBRE, GIORNO DELL’UNITÀ NAZIONALE E GIORNATA DELLE FORZE ARMATE

Anche ad Alessandria ricordata con grandi onori questa storica giornata

Il 4 novembre il nostro Paese ricorda l’Armistizio di Villa Giusti – firmato a Padova tra l’impero Austro-ungarico e l’Italia il 3 novembre 1918 nella villa del conte Vettor Giusti del Giardino ed entrato in vigore il 4 novembre 1918 –  che, con l’annessione dei territori di Trento e Trieste, realizzò il compimento il processo di unificazione nazionale iniziato in epoca risorgimentale, anche se non venne rispettato quanto sancito dal Patto di Londra Il governo italiano aveva infatti segretamente (e all’insaputa del Parlamento) stipulato il 26 aprile 1915 tra il governo italiano e i rappresentanti della Triplice intesa (Gran Bretagna – Francia e Russia) stracciando di fatto gli accordi della Triplice alleanza siglata a Vienna il 20 maggio 1882 tra il Regno d’Italia e la Germania e l’Austria –Ungheria, che all’epoca segnò la rottura con la Francia.

Ma le mancate concessioni territoriali nella loro interezza siglate con il Patto di Londra, e l’esclusione di Fiume e della Dalmazia dalle mire espansionistiche dell’Italia sull’Adriatico, suscitarono negli irredentisti più accesi un moto di ribellione al grido della cosiddetta Vittoria mutilata.

Il 4 novembre 1918 terminava in tal modo e in modo eroico la Prima Guerra Mondiale (iniziata per il nostro Paese il 24 maggio 1915 ma già scoppiata nel resto dell’Europa il 28 luglio 1914) che ci costò oltre 680 mila morti e più di 950 mila feriti. Per onorare i sacrifici dei soldati caduti a difesa della Patria il 4 novembre 1921 ebbe luogo la tumulazione del “Milite Ignoto“, nel Sacello dell’Altare della Patria a Roma. Con il Regio decreto n.1354 del 23 ottobre 1922, il 4 Novembre fu dichiarato Festa nazionale.

Sul sito ufficiale dell’Esercito si legge: “In questa giornata si intende ricordare, in special modo, tutti coloro che, anche giovanissimi, hanno sacrificato il bene supremo della vita per un ideale di Patria e di attaccamento al dovere: valori immutati nel tempo, per i militari di allora e quelli di oggi”.


E in questo senso e con questo spirito ieri, 4 novembre 2021, anche ad Alessandria è stata ricordata la data del completamento dell’Unità nazionale e il Centenario del Milite Ignoto.

Gian Battista Cassulo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.