INCREDIBILE: IL PARLAMENTO HA APPROVATO UNA LEGGE RIVOLUZIONRIA

IL PARLAMENTO IN SEDUTA CONGIUNTA HA APPROVATO UN DISEGNO DI LEGGE RIVOLUZIONARIO. DA OGGI IN ITALIA CAMBIERA’ LA MUSICA!

Ieri pomeriggio, dopo le ultime alluvioni che hanno disastrato il nostro Paese, il Parlamento riunito d’urgenza in seduta congiunta dal Presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha approvato all’unanimità una legge rivoluzionaria e che farà testo in tutta Europa. I Senatori e i Deputati si sono infatti trovati d’accordo con il disegno di legge presentato da Mario Draghi con il quale da oggi in poi lo Stato non riconoscerà più un euro di risarcimento danni a tutte le amministrazioni locale (Regioni, Province e Comuni) che sono state danneggiate da alluvioni o mareggiate.

Anzi, si legge in questo innovativo provvedimento, sarà lo Stato stesso a chiedere i danni per le spese sostenute per i soccorsi, quali l’invio dell’esercito e della protezione civile, costituendosi costituirà parte civile contro gli Enti Locali che nei loro Piani Regolatori hanno reso edificabili siti posti a ridosso, se non nell’alveo stesso, di torrenti e fiumi o a ridosso dei litorali.

Ma non è finita qui, con questo disegno di legge, Mario Draghi vuole portare sul banco degli imputati tutti quegli amministratori locali che hanno firmato varianti urbanistiche per trasformare in residenziali ed edificabili aree agricole e alluvionali comprate a prezzi stracciati dalla speculazione edilizia.

Dopo una notte insonne e dopo aver visto fiumi e torrenti letteralmente scoppiare perché sui loro estuari sono stati costruiti interi quartieri – ci ha detto il Presidente del Consiglio, Mario Draghidisgustato di rappresentare questi interessi che stanno dilaniando il nostro Paese, ho deciso di riunire il Parlamento per proporre questo mio disegno di legge e ––  sottolinea il Premier – ho avuto la grande soddisfazione di vedere gli onorevoli rappresentanti del popolo votarlo all’unanimità, ma soprattutto – ci confida Mario Draghi, conclude commuovendosi –  ciò che mi ha fatto un grande piacere è stata la telefonata con i complimenti del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella”.

Ricevuta questa notizia, che Mario Draghi ha voluto dare in esclusiva alla nostra testata, siamo corsi in redazione per mandarla in stampa in edizione speciale, purtroppo però mi sono svegliato e nella fretta di alzarmi dal letto ho preso una craniata per terra che all’improvviso mi ha portato alla dura realtà.

Mi sono infatti reso conto di aver fatto solo un bel sogno che, così repentinamente terminato, mi ha traumaticamente riportato nel mio incubo quotidiano.

Gian Battista Cassulo

One Reply to “INCREDIBILE: IL PARLAMENTO HA APPROVATO UNA LEGGE RIVOLUZIONRIA”

  1. Per un millesimo di secondo ci avevo creduto. Troppo bello per essere vero.
    Mi sembri Minoli il conduttore di Mixer quando disse che nel 1946 al referendum aveva vinto la monarchia!
    Sono contentissimo che abbia vinto la repubblica e che la nostra sia una repubblica parlamentare, però…però…però.
    Brutte le due foto della Sicilia. Invece la prima foto…mi fa molto riflettere: ciò che siamo e ciò che potremmo essere, ciò che abbiamo e ciò che potremmo avere, quel che l’Italia potrebbe diventare e non diventerà, ciò che gli Italiani purtroppo sono.
    Spesso penso a Pertini, ma anche a De Gasperi, ma anche a Moro, a Berlinguer, a Tina Anselmi, a La Pira, a Dossetti, a Brusasca, a don Sturzo, persino a Fanfani…diversi tra loro…con i loro errori alcuni anche gravi, gravissimi…però…non è che loro e gli Italiani dei loro tempi…erano un pochino diversi da noi?
    Il numero uno, per me, rimane sempre Giacomo Matteotti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.