CASSANO SPINOLA: IL “PRESEPE DEL BABBA”

Attendendo l’arrivo dei Re Magi, abbiamo visitato lo storico “Presepe del Babba” di Cassano Spinola (Al) che da oltre trent’anni Enrico Baiardi realizza nel suo giardino di Via Arzani a Cassano Spinola

Il Presepe del Babba si trova all’inizio di Via Arzani, all’ingresso del piccolo centro storico di Cassano per chi proviene da Serravalle, Stazzano o Novi, ed è visibile da tutti in qualsiasi orario, basta transitare a piedi per la via. Il Presepe dista solo 4 km dal casello autostradale di Serravalle Scrivia e circa 5 dalla stazione ferroviaria. Nella parte centrale è posta la natività, realizzata in una capanna costruita in legno; dall’estremo lembo del Presepe vediamo già avanzare i Re Magi. Per il resto il Presepe è costruito da numerose casette in pietra minuziosamente ricostruite che intendono rappresentare il borgo di Cassano come si sarebbe presentato cento e più anni fa.

Il signor Baiardi ricostruisce il Presepe ogni anno da novembre in poi per completarlo l’8 Dicembre. In particolare, le casette rappresentano il borgo storico del paese, dove oggi si trovano l’Oratorio di San Rocco, il Museo Scolastico e i resti dell’Antico Castello. Le case sono dettagliate e curate, animate da personaggi che rappresentano la tradizione piemontese negli abiti e nei mestieri rappresentati.

Gli abiti sono quelli tipici dell’inizio del secolo scorso. Secondo una tradizione caratteristica della rappresentazione presepistica italiana, i personaggi sono calati in un luogo e in un tempo diverso da quello della nascita di Gesù, e la simbologia cristiana si mischia con quella tipica del mondo contadino.

Troviamo ovviamente il personaggio simbolo dei presepi dell’alessandrino, il pastore monferrino Gelindo, diffuso anche nei presepi della Liguria, e altri personaggi tipici come la donna con l’oca e il viandante. Troviamo anche la rappresentazione della Chiesa principale del paese, opera dell’architetto Giulio Leale, autore anche della Chiesa di San Rocco a Stazzano. La Chiesa di Cassano è stata successivamente rimaneggiata, e una riproduzione dell’Antico Castello. Tra le casette si possono apprezzare le accurate ricostruzioni dei mulini.

Al Presepe del Babba è dedicata anche l’omonima pagina Fb con la possibilità di seguirne la costruzione.

Il Presepe del Babba è un’ottima occasione per portare i bimbi a festeggiare l’arrivo dei Re Magi il 6 gennaio prossimo!!!!

Andrea Macciò

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.