LA TUTELA DELL’AMBIENTE: UN TEMA DA PORRE AL PRIMO POSTO

Oggi riportiamo tre episodi di tutela ambientale ricordando che è compito in primo luogo del singolo individuo sentirsi responsabile del luogo ove vive e lavora, in quanto le Istituzioni sono presenti e controllano, ma il primo controllore sta in noi stessi, nel nostro senso civico

 

I Carabinieri del Gruppo Forestale di Stazzano (Al), durante un controllo all’alveo del torrente Borbera, hanno riscontrato in prossimità del comune di Vignole Borbera delle irregolarità nella movimentazione di ghiaia, in seguito a lavori di manutenzione di un impianto idroelettrico. Tali lavori hanno creato un disequilibrio del flusso idraulico in quel tratto interessato, e pertanto i Carabinieri hanno provveduto a sanzionare la ditta esecutrice dei lavori stessi.

Sempre i Carabinieri della Forestale di Stazzano a Basaluzzo (Al) rinvenivano un cumulo di rifiuti speciali, fortunatamente non pericolosi, e assieme ai colleghi della Compagnia di Novi Ligure hanno individuato il responsabile, grazie anche ad una indagine condotta visionando i filmati di alcune telecamere ove si vedeva un autocarro entrare ed uscire, in orario compatibile con l’abbandono, nell’area ove sono stati rinvenuti tali rifiuti, che, in seguito ai dovuti accertamenti, sono stati poi rimossi e smaltiti correttamente dal responsabile dell’abbandono, il quale è stato sanzionato a norma di legge.

Anche Gestione Ambiente prosegue nei suoi controlli sul territorio in merito alla questione dell’abbandono dei rifiuti, tramite la azione dell’Ispettore ambientale Alfio Russo, il quale ancora recentemente è riuscito a risalire ad un trasgressore che si era liberato di un sacco contente materiale vario, lasciandolo ai bordi di un fossato.

La questione dell’abbandono dei rifiuti è molto sentita dai cittadini i quali, come ad esempio quelli della Merella (Vedere filmato qui sotto), si stanno attivando tra di loro costituendo appositi comitati per la tutela ambientale e organizzandosi, nei giorni festivi o nel tempo libero, per la pulizia dei fossi e delle strade!   

Gian Battista Cassulo

Nella foto di copertina il Comitato della Merella “Dolce e…salato” pronti per la pulizia domenicale dei fossi del loro quartiere a Novi Ligure (Al)

    

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.