SEMPRE ALTA LA BANDIERA DELL’ATLETICA NOVESE

Oggi nella mia rubrica, la “Rubrica di Marta”, mi sento orgogliosa di ospitare questo comunicato stampa che ci giunge dell’Atletica novese, che con i suoi atleti tiene alta la bandiera dello sport novese!

Marta Calcagno – Direttore responsabile de “l’inchiostro fresco

DOSSENA E LA CAMERA: DOPPIO ORO NELLA SECONDA GIORNATA DI GROSSETO                              

La seconda giornata dei Campionati Italiani Master di Grosseto ci ha regalato un doppio successo davvero entusiasmante. Il primo tassello di una giornata bellissima lo ha messo Vincenzo La Camera che (dopo gli 80hs e il lungo di ieri) ha disputato la gara di salto triplo. Al secondo tentativo è arrivata la misura di 7.87 ma il triplo balzo decisivo è arrivato nel tentativo seguente con un 8.19 che ha chiuso i giochi per la vittoria finale e il conseguente titolo di Campione Italiano. La misura conseguita da Vincenzo rappresenta la seconda misura conseguita in Italia in questo 2022 per la categoria.                                                                                      

Nel tardo pomeriggio è sceso in pista Franco Dossena sulla distanza dei 1500mt. Gara tatticamente perfetta con Franco a seguire il capofila per poi mettere in campo nei metri finali il suo pezzo forte: lo spunto secco e imparabile che ha gli regalato il successo allo sprint e il secondo titolo italiano. Tempo finale davvero grandioso: il 5’55’’32 è la prima misura in Italia quest’anno e nessuno nella categoria di appartenenza era sceso fino ad ora sotto il muro dei 6 minuti. L’appuntamento è per il gran finale di domani.

ILARIA BERGAGLIO: SUA LA SUPERMARATONA DELL’ETNA

Il messaggio arrivato da Ilaria è di quelli estremamente significativi: …. Una gara che non dimenticherò più… E la giornata è stata davvero indimenticabile per lei e anche per noi di Atletica Novese. Mai nessuno dei nostri atleti aveva raggiunto la vittoria in una gara qual è la SuperMaratona dell’Etna, giunta alla quindicesima edizione. 3000mt di dislivello per una sfida, ritenuta tra le più importanti a livello mondiale per le gare di questo tipo, che prende il via dalla spiaggia di Marina di Cottone, proseguendo attraverso i centri di Fiumefreddo di Sicilia, Piedimonte Etneo e Linguaglossa, imboccando la Strada Regionale Mareneve che da Linguaglossa conduce a Piano Provenzana e poi attraverso il sentiero sterrato che conduce sul vulcano a quota 3000, dove è previsto l’arrivo dopo 43 km. Per Ilaria partenza cauta mentre la capofila femminile della gara, Federica Moroni, proseguiva di buon passo. Dopo qualche chilometro la nostra atleta ha raggiunto l’avversaria e dopo metà gara ha preso vantaggio per andare ad imboccare il sentiero sterrato dell’ultima parte con un discreto vantaggio che ha mantenuto fino al traguardo. Crono finale di 4h29’54’’ e nona posizione assoluta in un campo di 221 classificati. Una vittoria che non fa altro che sottolineare il ruolo di primo piano nel panorama nazionale raggiunto dalla nostra portacolori.                                    

La giornata etnea ha fatto segnare un grandissimo risultato per gli atleti piemontesi. Oltre al successo di Ilaria da rimarcare la doppietta al maschile con Matteo Lometti (Brancaleone) che ha preceduto Giovanni Quaglia (Podistica Valle Varaita).

L’Ufficio stampa de l’Atletica novese

Nella foto di copertina una partenza di una competizione sportiva al Quartiere G3, organizzata dall’Atletica Novese e sotto il logo per il 50° del glorioso sodalizio sportivo novese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.