Oh oh cavallo, corri cavallo

Immagino che i lettori dell’inchiostro sappiano chi siamo e cosa facciamo: scuola di equitazione, compreso agonismo per le tre classiche discipline olimpiche. Ma anche passeggiate e trekking (persino con monta western), come la prossima “al chiar di luna”. E le immancabili settimane verdi.

Ma non solo… Una ragazza genovese, Giulia (tesserata alla Scuderia La Costa di Mignanego), grazie ai suoi eccellenti risultati è stata convocata tra i giovani del Progetto Team Emergenti di Endurance che disputeranno le gare previste a Samorin (Slovacchia) il 12-14 agosto prossimi. Ma che gare? Che disciplina? Come detto, endurance!

Giulia è fra i giovani emergenti in questa disciplina: già qualificata per partecipare a gare di livello CEI2*, fra le sue ultime gare può vantare un primo posto a Cavaglià e un terzo posto a Druento in gare CEIYJ1*, della lunghezza di 100 km (leggasi: cento chilometri).

Non dovrebbe essere difficile immaginare che la partecipazione a queste gare richieda una preparazione non da poco, e chilometri su chilometri da macinare a cavallo, per essere in grado (cavallo e cavaliere) di competere su distanze così importanti. E dove allenarsi? Ma da noi, naturalmente: gli ampi spazi a disposizione hanno permesso di immaginare un circuito (da ripetere più volte) ideale per la preparazione del binomio, anche grazie ai morbidi dislivelli presenti. E, così, ispirati ai principi di mutualità caratteristici delle associazioni sportive dilettantistiche, ospiteremo nelle nostre scuderie l’atleta quadrupede (INGENS BOSANA), e vedremo il binomio allenarsi sui i nostri terreni. In bocca al lupo, Giulia!

ASD Scuderia La Bellaria

Giulia durante uno stage programmato dalla FISE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.