“Un grazie di cuore ai militi de La Torre e agli operatori dell’ASL Novi – Tortona”

Per Alibrando Bea un ringraziamento a chi lo ha sino all’ultimo assistito

Nei giorni scorsi abbiamo già purtroppo riportato su queste pagine la notizia della scomparsa di un nostro carissimo amico, Alibrando Bea, avvenuta peraltro nello scenario ancor più cupo dell’emergenza sanitaria in atto che non ha permesso alla sua famiglia, a conoscenti e amici il dovuto tributo di un ultimo segno di affetto.

Ci giunge ora in redazione questa lettera della figlia, Silvia, la quale, assieme alla madre vuole pubblicamente ringraziare tutti coloro che hanno assistito il padre sino all’ultimo, dando non solo segno di grande professionalità, ma esprimendo quel calore umano che contraddistingue chi svolge il proprio lavoro con passione e impegno, da chi invece lo assolve solo in termini strettamente burocratici.

Ecco la lettera

A distanza di una settimana dalla perdita di mio papà, con piacere scrivo queste righe per ringraziare l’Associazione “LA TORRE” (associazione di volontari dedicata alle cure palliative) e gli operatori ASL del distretto Novi Ligure – Tortona.

Era anche suo desiderio ricordare con quale scrupolosità questi operatori svolgevano il loro lavoro.

Noi ci siamo trovati catapultati in questa realtà ad inizio gennaio ed abbiamo avuto modo di conoscerli nei due mesi e mezzo successivi.

All’inizio le visite erano professionali legate al lavoro di assistenza, ma dopo qualche incontro si è instaurato un rapporto di reciproca fiducia.

Molto spesso agli appuntamenti a casa venivano più figure professionali, al fine di comprendere meglio le esigenze di papà. Inoltre per ogni dubbio era possibile telefonare ad un telefono di reperibilità dal mattino fino a sera, il sabato e la domenica mattina.

Insomma non ti sentivi mai solo e loro hanno iniziano a far parte piano piano con la loro sensibilità e dedizione della nostra famiglia.

In questo momento dove non è possibile accompagnare i propri cari al cimitero e avere l’abbraccio confortante dei parenti, loro hanno colmato anche questo vuoto e ci hanno trasmesso la serenità necessaria ad affrontare questo passaggio.

Io e mia mamma non possiamo che ringraziare ancora pubblicamente tutte le persone dell’associazione ricordando i loro riferimenti:

Associazione “LA TORRE” – tel. 351/957.46.57

IBAN IT77O0306909606100000158849.

Silvia Bea e la mamma

2 Replies to ““Un grazie di cuore ai militi de La Torre e agli operatori dell’ASL Novi – Tortona””

  1. Ho incontrato il Signor Bea diverse volte a Novi Ligure, per ragioni di lavoro. Mi colpí sempre la sua affabilità e il suo livello intellettuale. La nostra conversazione andava sempre al di là del lavoro, ed era un piacere parlarci. Mi sentivo quasi un privilegiato, ad aver a che fare con lui.
    Sentite condoglianze alla moglie e alla figlia.

    Giuseppe Mariotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *