EMERGENZA – AIUTO PERSONA SCOMPARSA

Dagli amici del gruppo “Comune di Masone” riceviamo e con grande disponibilità pubblichiamo, questo comunicato giunto in redazione dalla nostra redazione della Valle Stura coordinata da Fausto Piombo con l’ausilio di Luca Serlenga

Ai gentili Amici del gruppo “Comune di Masone

Buonasera mi chiamo Fabio, Vi scrivo da Sesto San Giovanni (MI) per aiutare mio cugino a ritrovare suo padre, mio zio Pierangelo (Angelo) Casarini; sto facendo il giro di diversi gruppi facebook nella speranza di moltiplicare le segnalazioni sul territorio dove forse lo zio sta viaggiando o, meglio, dove si è perso, facendo un (ipotetico) viaggio.

In breve: 79enne con demenza senile e amnesie frequenti di una certa gravità è riuscito a uscire di casa a piedi ed è scomparso. Accadeva a Carrosio (AL) l’11 settembre 2021 vicino a zona boschiva e le ricerche sono partite la sera stessa in modo massiccio, ma senza esito.

Tracce non ne sono state trovate neppure coi cani, i droni, l’elicottero, molti professionisti e volontari. Oltre al lavoro delle forze dell’Ordine coordinate con la Prefettura e  scrivere a “Chi l’ha visto”, ci stiamo rivolgendo a diversi giornali, a diverse associazioni ed enti (ad es. Ferrovie dello Stato, Caritas diocesane che gestiscono mense, dormitori, ambulatori, ecc.) e sto cercando di fare passaparola via social-media; se mi legge qualche giornalista o amico di giornalista prego gentilmente di dare una segnalazione sui giornali della zona.

Le ipotesi di ricerca nel caso avesse preso un passaggio un treno o un autostradale sono da CARROSIO verso ALESSANDRIA o verso GENOVA o nelle zone limitrofe; lo zio ha abitato a NERVI e a CANTALUPO LIGURE e aveva espresso più volte in modo irrequieto il progetto di andare a trovare sua mamma (la nonna è morta da una decina d’anni, ma lui non lo ricorda). La meta sarebbe allora il suo paese natale (GAMBARA, BS, nella bassa bresciana).

Avendo solo questa ipotesi sto informando i gruppi social delle zone comprese tra questi punti geografici. Lo zio potrebbe essere ovunque, più o meno cosciente, disorientato, senza saper domandare aiuto.

Mi scuso se sono off-topic ma è un’emergenza grave (dove posso ho chiesto agli Amministratori il permesso). Chiedo a Voi membri del gruppo di diffondere il più possibile la notizia, con i dati minimi e le foto. Riferimento sono i Carabinieri di Voltaggio che hanno aperto il caso ma è MOLTO MEGLIO CHIAMARE SUBITO IL 112 anche se la segnalazione è vecchia di una settimana o due, se vi pare di averlo visto; il 112 infatti fa intervenire la gazzella più vicina al luogo segnalato.

Potreste condividere sulla vostra bacheca di facebook con preghiera di diffusione tra i vs contatti, e/o anche fare il passaparola tra amici e conoscenti; se poi conoscete luoghi o persone pubbliche (edicole, stazioni, mense, dormitori, vigili, volontari, chiese, parroci, medici, assistenti sociali, ma anche tassisti, camionisti, gente che viaggia, persone che lavorano con senza tetto, persone che si occupano di gente scomparsa, giornalisti, ecc.) potreste informarli e domandare aiuto, oppure fissare una copia della foto in una zona strategica e frequentata del paese (stazione, piazza, chiesa, bar…) oppure fare rimbalzare il messaggio con preghiera di diffonderlo più possibile. Per la condivisione: non so se sarà possibile condividere questo post in modo diretto (dipende da come sono settate le pagine di fb): vi lascio il link del mio profilo fb da dove condividere o fare copia e incolla del post medesimo dove sono segnati altri link utili https://www.facebook.com/fabio.casarini.).

Qualsiasi vostro aiuto, segnalazione o consiglio sarà graditissimo. Abbiamo bisogno degli occhi di tantissimi di Voi…

Grazie infinite per la vostra collaborazione. Allego le foto e avviso di ricerca se volete stamparlo e appenderlo.

Fabio Casarini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.