Fondazione Uspidalet: incontro con il territorio per garantire ai bambini una sanità di eccellenza

Il territorio quale parte attrice nel processo di crescita e di sviluppo degli investimenti in favore della sanità alessandrina

Si è tenuto mercoledì 23 marzo ad Alessandria,presso la Sala Conferenze di Palazzo Monferrato, l’incontro organizzato dalla Fondazione Uspidalet con alcuni rappresentanti dell’imprenditoria locale, alla presenza altresì del personale medico e dirigenziale dell’Azienda Ospedaliera di Alessandria.

L’incontro organizzato dalla Fondazione Uspidalet, ente filantropico nato nel 2009 con lo scopo di realizzare progetti rivolti alla ricerca medica attraverso l’acquisto di strumentazioni d’avanguardia, si poneva come obbiettivo quello di rafforzare la sinergia ed il rapporto con il territorio, al fine di garantire per il futuro dei bambini una sanità innovativa e d’eccellenza.

Subito dopo i saluti introduttivi da parte del Presidente della Fondazione Bruno Lulani e del Direttore Generale dell’A.O. di Alessandria Valter Alpe, a testimonianza di come la fondazione abbia contribuito alla crescita ed al miglioramento della sanità nel territorio locale hanno preso la parola i medici dott. Andrea Barbanera, Direttore S.C. Neurochirurgia, dott. Enrico Felici, Direttore Pediatria e P.S. Pediatrico, dott. Luigi Montagnini, Dirigente Medico S.C. Anestesia e Rianimazione Pediatrica, dott. Alessio Pini Prato, Diretttore S.C. Chirurgia Pediatrica e dott. Emilio Rapetti, Direttore S.C. Oculistica.

Presenti in sala anche alcuni rappresentanti di imprese locali che da tempo ormai sostengono con i loro contributi la Fondazione Uspidalet: Alessandra Pozzi per la PPG di Quattordio e Giacomo Bargelli per la Roquette di Cassano Spinola.

Un incontro mirato a stabilire un’azione strutturata di sostegno alla sanità alessandrina, attraverso uno sviluppo degli investimenti ed un coinvolgimento delle tante realtà produttive locali, quali parti attrici di un processo di crescita del nostro territorio.

Samantha Brussolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.