Il Castello di Murat a Pizzo Calabro

Il Castello di Murat a Pizzo Calabro

Pizzo Calabro è un piccolo paese della provincia di Vibo Valentia che si affaccia sul mar Tirreno; a seconda delle stagioni e dei periodi dell’anno dalla piazza principale della cittadina si può ammirare un panorama mozzafiato con le isole Eolie ...

Continua a leggere »

L’antico borgo di Rocca Falluca

Non ci resta molto della documentazione di quel periodo (i terremoti, le distruzioni e i saccheggi delle carte più rispettabili sono attestati da secoli), si sa che le prime contee della Calabria normanna furono quelle di Catanzaro: le sue sorti ...

Continua a leggere »

Una figura enigmatica: Gioacchino da Fiore

Una figura enigmatica: Gioacchino da Fiore

<<…Il calavrese abate Giovacchino, di spirito profetico dotato>>: così il sommo poeta Dante Alighieri nel XII canto del Paradiso descriveva la figura di Gioacchino da Fiore. Un personaggio da molti sconosciuto, ma che ha lasciato un segno profondo all’interno della ...

Continua a leggere »

Una società conservatrice: Locri Epizeferi

Locri Epizeferi confinava a sud col territorio di Reggio e il suo nome derivava dall’unione dell’etnico dei coloni (che provenivano dalla Locride in Grecia) con l’epiteto del promontorio Zefirio (oggi Capo Bruzzano) presso cui fu edificata la colonia. Dalle fonti ...

Continua a leggere »

La Magna Grecia: Sibari

Sibari fu fondata da coloni greci provenienti dall’Acaia, regione del Peloponneso settentrionale, guidati da Is originario di Elice. Le notizie relative ai primi anni di vita della colonia sono come al solito ignote e frammentarie, ma grazie ai pochi riferimenti ...

Continua a leggere »

Il Castello di Nicastro

Quella del Medioevo è stata un’epoca importante per lo sviluppo territoriale ed economico della Calabria. Tra i simboli di quel periodo molto lontano spicca il castello di Nicastro. Intorno all’origine della città c’è tutta una ridondanza di leggende, tesi più ...

Continua a leggere »

Minervia Scolacium

Nello scorso articolo su Squillace mi sono soffermato sull’insediamento medievale, concentrandomi sulla costruzione del castello e della basilica, simboli rispettivamente dei conquistatori Normanni e del potere della Chiesa. Oggi, a dimostrazione della vastità del patrimonio artistico, storico e culturale del ...

Continua a leggere »

Squillace e la sua basilica

“Hinc sinus Hercules si vera est fama Tarenti cernitur, attolit se diva Iacinia contra. Caulonisque arces et navifragum Scylaceum…”, così Virgilio nell’Eneide descriveva il porto di Squillace. Le origini di questa colonia della Magna Grecia si perdono nel lungo e ...

Continua a leggere »

L’antico cenobio di Jure Vetere.

Qualche giorno fa, due delle principali testate giornalistiche calabresi hanno dedicato alcune pagine relative all’incuria in cui versa oggi il sito archeologico di Jure Vetere. Ad attirare l’attenzione dell’opinione pubblica ci hanno pensato alcuni parlamentari del Movimento Cinque Stelle e ...

Continua a leggere »

Il castrum di Al-Mantiah (Amantea)

Nel corso dei secoli il significato della parola castrum ha subito una sostanziale trasformazione, passando da accampamento militare a sistemazione permanente. In alcune regioni d’Italia il fenomeno, che ha preso il nome di incastellamento, ha determinato una radicale riorganizzazione del ...

Continua a leggere »
Torna ad inizio pagina