Home | Appennino | Al via la 28° Mostra della Zucca

Questo ed il prossimo fine settimana a Murta

Al via la 28° Mostra della Zucca

zucca 1 Inizia questa mattina, e si terrà nei giorni di oggi, domani, sabato 15 e domenica 16 novembre, la Mostra della Zucca di Murta, giunta quest’anno alla sua ventottesima edizione.

La mostra, nata per scommessa nell’ormai lontano 1987 e diventata, nel corso degli anni, un appuntamento imperdibile, ha come tema di questa edizione “Zucche, zucche… sempre zucche!”.

Come ogni edizione si terrà il tradizionale concorso, che premierà rispettivamente : la zucca più grossa, la zucca più lunga, la zucca più strana e la zucca più bella. La zucca più strana e la zucca più bella saranno scelte in base alla votazione dei visitatori.

Nei locali della scuola elementare “Doge Giovanni da Murta” saranno esposti i lavori scolastici degli alunni sul tema della manifestazione. I fiorai di Genova e dell’alta Val Polcevera parteciperanno alla mostra, con gli allestimenti specifici nel giardino, per il concorso “Forme e colori”, la composizione vincitrice sarà scelta dai visitatori. Non mancherà inoltre, come ogni anno, il contributo degli studenti dell’Istituto Agraio Marsano di Genova-Nervi.

All’interno della mostra, e nel piazzale circostante, come ogni anno, saranno presenti gli stand gastronomici con piatti a base di zucca e degustazione del Vino bianco novello Valpolcevera 2014.

Nella mostra saranno premiate inoltre le composizioni di zucche esposte nei negozi della Val Polcevera aderenti all’iniziativa “Vetrine in festa”. Sarà presente, come nelle scorse edizioni, l’Osservatorio Astronomico di Genova, con un suo programma di attività didattica.

L’inaugurazione della mostra avverrà questa mattina alle ore 10:30, e rimarrà aperta nei giorni di domani, sabato 15 e domenica 16 con orario continuato dalle ore 9:00 alle ore 18:00.

Fabio Mazzari
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina