Home | Arquata Scrivia e Val Borbera | Adozioni di talenti al Teatro della Juta di Arquata Scrivia

Eleonora Gatti ci porta alla scoperte delle peculiarità della valle Scrivia

Adozioni di talenti al Teatro della Juta di Arquata Scrivia

La Compagnia Stregatti di Alessandria, l’ Associazione Commedia Community e la Compagnia arquatese del Barchì si fondono per la prima volta in un unico corpus e aprono le porte al loro pubblico sabato 22 novembre ore 21, presso la sede del Teatro Juta in Via Bruno Buozzi ad Arquata Scrivia, con l’intramontabile Carlo Goldoni in una delle sue commedie più divertenti, il Ventaglio. Il Comune, è stato coinvolto nel progetto “Adotta una Compagnia” promosso dalla Fondazione Piemonte dal Vivo, un’attività che permette di far conoscere e diffondere la cultura teatrale nella nostra regione. 20141120_093437 Passione e professionalità sono i denominatori comuni di questa unione. “ Nasciamo come un’associazione culturale, ora il nostro è diventato un mestiere; la cifra stilistica del gruppo è che oltre a essere artisti siamo anche tecnici”, spiega l’attrice Giusy Barone, della Compagnia Stregatti, fondata nel 2007 e impegnata a diffondere l’arte teatrale in ambito giovanile, “ciò che più conta per noi è il contatto diretto col pubblico, riuscire a trasmettere un messaggio”, e continua “ è difficile definire cosa non è teatro al giorno d’oggi, al di là del gusto personale di ognuno, mi sento di dire che intorno a noi c’è molta non professionalità: si esercita un mestiere in maniera superficiale senza conoscerlo a fondo. E’ curioso come invece in ambienti amatoriali e sconosciuti possano celarsi grandi cose”. La dimostrazione che anche in una piccola realtà, si può essere pubblico di un grande spettacolo.

Eleonora Gatti
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina