Home | Novi Ligure e il Novese | Alternanza scuola-lavoro, l’esempio dell’Istituto Ciampini Boccardo

Lo scorso 25 maggio presentata la relazione del progetto con il Gruppo Campari ed il Consorzio Elis

Alternanza scuola-lavoro, l’esempio dell’Istituto Ciampini Boccardo

Jpeg

Il convegno che ha avuto luogo giovedì 25 maggio al Museo dei Campionissimi di Novi Ligure, tra gli allievi dell’Istituto Ciampini-Boccardo, il Gruppo Campari ed il Consorzio Elis di Roma ha dato grandi soddisfazioni agli organizzatori. All’evento erano presenti anche le autorità cittadine novesi quali il Sindaco, Rocchino Muliere, l’assessore all’istruzione, Cecilia Bergaglio, il referente di Federmangaer, dott. Giuseppe Mannori, il Rotary Club e diverse famiglie degli allievi che sono stati coinvolti nel progetto.

Tante voci, che hanno raccontato in modo semplice e diretto il sistema dell’ “alternanza scuola-lavoro”, istituita dalla recente legge 107 “La Buona Scuola”. L’Istituto Ciampini-Boccardo ha saputo interpretare al meglio questa normativa, dimostrazione è stata proprio l’interessante patto con la multinazionale Campari.

A svolgere il percorso di alternanza scuola-lavoro sono stati gli studenti delle classi 3D e 4D del corso di “Amministrazione Finanza e Marketing” (l’ex ragioneria, ndr) che, attraverso l’ausilio di slide e documenti hanno illustrato al pubblico presente la propria esperienza.

A prendere la parola gli studenti: Michela Balostro, Valentina Bisio, Carlotta Maniaci e Filippo Fossati (classe 3D) e Chiara Biscotti, Martina Canegallo, Sofia Arrochidi e Selene Di Dio (classe 4D).

Mario Scarsi, dirigente scolastico dell’Istituto Ciampini-Boccardo dopo aver presentato gli obiettivi e gli strumenti dell’alternanza scuola-lavoro messi in campo dal suo istituto ha valorizzato l’impegno ed i meriti degli allievi che si sono preparati all’appuntamento con una professionalità degna del settore aziendale. Gli studenti, ha sottolineato Mario Scarsi, hanno sviluppato competenze nel public speaking, nella preparazione di presentazioni e nell’utilizzo dei mezzi informatici.

Massimo Bonafede, “maestro di mestieri” del Gruppo Campari ha presentato le iniziative dell’azienda verso il mondo scolastico, volte ad individuare le figure professionali da inserire nel mondo del lavoro. I ragazzi, ha sottolineato Bonafede, devono riuscire a perseguire i propri sogni, senza lasciarsi scoraggiare.

Infine la dott.ssa Rosaria De Rosa, del Consorzio Elis, ha illustrato le diverse attività di formazione che vengono realizzate a livello nazionale da Elis, ente formativo no-profit, ed ha invitato gli studenti a sfruttare in pieno le grandi opportunità che vengono loro offerte dal progetto di alternanza scuola-lavoro.

Hanno concluso gli interventi Giuseppe Mannori di Federmanager che si è complimentato con gli allievi del Ciampini-Boccardo per come si sono distinti nelle attività intraprese.

La mattinata si è chiusa con i saluti ufficiali del Sindaco Rocchino Muliere e dell’assessore Cecilia Bergaglio, che hanno ringraziato sentitamente l’Istituto per l’impegno degli allievi e per la qualità delle iniziative sviluppate sul territorio.

Fabio Mazzari
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina