Home | Sport | Leoni Pallamano Tortona – L’under19 beffata dalla Zona Cesarini contro il Cologne

Non riesce la rimonta contro i pari età bresciani, sul finale della partita il gioco veloce e intenso dei Leoni risente delle numerose assenze.

Leoni Pallamano Tortona – L’under19 beffata dalla Zona Cesarini contro il Cologne

U19   Leoni      29

           Cologne   30                                                                  

Leoni Pallamano Tortona

Gara spettacolare quella di domenica mattina dove la nostra formazione Under 19 ha affrontato in casa i pari età del Cologne, una delle formazioni più importanti e forti a livello nazionale.

La partita si preannunciava molto impegnativa per i tortonesi, anche a causa di alcune assenze per infortuni e influenza che hanno costretto tre leoni a saltare l’impegno.

L’incontro è terminato 30 a 29 a favore degli ospiti, ma grande merito va riconosciuto ai nostri ragazzi che hanno saputo controbattere colpo su colpo, rimontando ben due volte uno svantaggio di 5 reti alla forte compagine bresciana fino a raggiungere il pareggio a tre minuti dalla fine dell’incontro. Poi a causa anche della stanchezza nel finale, i leoni non sono riusciti a portare a casa la vittoria.

Grande soddisfazione, comunque, per la prova dei ragazzi che si sono dimostrati sempre all’altezza e che hanno giocato con grinta e determinazione, qualità che fino ad ora non sono mai mancate.

Contenti i tecnici: “Bella partita per intensità e velocità, purtroppo le assenze ci hanno un po’ penalizzato, ma chi è entrato in campo ha dato il massimo!”

Giocatori: Barreca, Bassi, Agosti, Caracciolo, Chiddemi, Girotti, Gligic D., Lo sacco (p), Morini, Nasufi, Siess.

Redazione
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina