Home | In terra | ANPI

ANPI

La foto mostra il bel noto simbolo dell’ANPI, Associazione Nazionale Partigiani d’Italia.

L’immagine proviene da Wikipedia, e proprio di questo vorrei parlare, o, meglio, della “storia” di questa immagine su questo famoso sito. Per chi non lo sapesse, sottolineo il fatto che Wikipedia tiene traccia di tutte le modifiche effettuate agli articoli, ed annessi e connessi, dall’inizio della sua storia. Ragion per cui, la ricostruzione che segue ha richiesto solo un po’ di pazienza.

Ovviamente su Wikipedia esiste una pagina (o “articolo”) dedicata all’ANPI. E, in modo del tutto naturale, la pagina è illustrata dal logo della associazione. Epperò, per un bel po’ di anni, questa immagine è stata assente. Vorrei allora proprio ricostruire, seppur in sintesi, la storia delle apparizioni e sparizioni del logo.

La pagina viene creata il 26 febbraio 2006 da un utente il cui nick è Abragad:

https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Associazione_Nazionale_Partigiani_d%27Italia&oldid=2295905

Il logo dell’ANPI viene aggiunto il 28 luglio dell’anno successivo, da “un IP” (ovvero, da un utente che non si è registrato):
https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Associazione_Nazionale_Partigiani_d%27Italia&diff=next&oldid=9795531

Come si può vedere seguendo il link qui sopra, il file Anpilogo.jpg non è più disponibile. In effetti questo file viene cancellato (motivazione: violazione di copyright) il 1° agosto 2018:
https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Speciale:Carica&wpDestFile=Anpilogo.jpg
NB: a meno che non siate utenti di Wikipedia, non vi è concesso di accedere a questo link

La rimozione del link all’immagine da parte di Dread83 è la semplice presa d’atto che quell’immagine non è più disponibile (su Wikipedia, s’intende):
https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Associazione_Nazionale_Partigiani_d%27Italia&diff=next&oldid=17563930

In seguito, altre immagini vengono aggiunte alla pagina, tra cui quella di una tessera del 3° congresso nazionale dell’ANPI (Roma, 1952): è una tessera che era in possesso di mio padre, che ho scannerizzato e inserito in questa pagina nel 2009:
https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Associazione_Nazionale_Partigiani_d%27Italia&diff=prev&oldid=25030356

Tornando al logo, lo vediamo rispuntare il 17 maggio 2012: inserisco nella pagina dell’ANPI il link ad una nuova immagine del logo, che ora non ha più problemi di copyright:
https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Associazione_Nazionale_Partigiani_d%27Italia&diff=next&oldid=49600939

Questa nuova versione dell’immagine è stata creata dall’utente (e ai tempi anche amministratore) di Wikipedia Commons, Trixt:
https://commons.wikimedia.org/wiki/File:ANPI_logo.jpeg

Ero stato io a “sollecitarlo”, chiedendogli lumi su come si potesse ricreare il logo da inserire nella pagine:
https://commons.wikimedia.org/w/index.php?title=User_talk:Trixt&diff=prev&oldid=71239040

E Trixt, invece di perder tempo a spiegarmi come fare, l’ha fatto direttamente lui 🙂
Ci sarebbe ancora una cosa da fare (segnalazione presente nella pagina di Wikipedia Commons): avere una versione “vettoriale” di questa immagine, che per la sua struttura non ha molto senso sia in formato “jpeg”.

A parte questo piccolo ultimo dettaglio, la storia è finita? No, la storia non finisce mai. Chissà cosa ci riserverà il futuro. Spero che per un bel po’ (ma davvero un bel po’) non ci vengano tolti i diritti che sono stai (ri-)conquistati anche grazie al contributo fondamentale dei nostri partigiani.

L’immagine che illustra questo articolo è:
Logo dell’ANPI su Wikipedia Commons

Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione con un commento all'articolo, che verrà moderato dalla redazione prima della sua pubblicazione. Affinché il tuo contributo possa essere pubblicato, dovrà attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic.

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato* Campi obbligatori *

*

Torna ad inizio pagina