“UNA CRAVATTA PORTAFORTUNA E IL MIO AMORE PER NOVI”

Con queste parole e con una certa commozione oggi, Rocchino Muliere, sindaco di Novi Ligure in carica, ha chiuso la sua “campagna elettorale” nei giardini antistanti l’Istituto Boccardo.

Circondato dai suoi sostenitori e dalle sue lista, Muliere ha ripercorso brevemente le tappe più importanti del suo mandato, sottolineando come nei cinque anni appena passati siano state gettate le basi peri futuri progetti della Novi del futuro.

Molti gli applausi e grande senso di appartenenza tra i sostenitori di questo sindaco che ha sempre cercato di avere una parola per tutti, anche se, lo sappiamo, amministrare la cosa pubblica è comunque sempre più difficile.

Adesso altro non rimane che attendere l’esito di quella che Rousseau chiamava la “volontà generale“, ovvero l’esito del voto!!!!!

Gian Battista Cassulo

"UNA CRAVATTA PORTAFORTUNA E IL MIO AMORE PER NOVI"

"UNA CRAVATTA PORTAFORTUNA E IL MIO AMORE PER NOVI"Con queste parole e con una certa commozione oggi, Rocchino Muliere, sindaco di Novi Ligure in carica, ha chiuso la sua “campagna elettorale” nei giardini antistanti l'Istituto Boccardo.Circondato dai suoi sostenitori e dalle sue lista, Muliere ha ripercorso brevemente le tappe più importanti del suo mandato, sottolineando come nei cinque anni appena passati siano state gettate le basi peri futuri progetti della Novi del futuro.Molti gli applausi e grande senso di appartenenza tra i sostenitori di questo sindaco che ha sempre cercato di avere una parola per tutti, anche se, lo sappiamo, amministrare la cosa pubblica è comunque sempre più difficile.Adesso altro non rimane che attendere l'esito di quella che Rousseau chiamava la "volontà generale", ovvero l'esito del voto!!!!!Gian Battista Cassulo

Pubblicato da L'inchiostro fresco La voce di Rondinaria e dell'Oltregiogo su Venerdì 24 maggio 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.